menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una decina di associazioni forlivesi si uniscono all'appello a Bonaccini: "Priorità all'emergenza climatica"

Circa 70 realtà ambientaliste dell'intero territorio regionale chiedono al presidente della Regione Stefano Bonaccini un confronto diretto sui temi ambientali legati all'emergenza climatica

Circa 70 realtà ambientaliste dell'intero territorio regionale chiedono al presidente della Regione Stefano Bonaccini un confronto diretto sui temi ambientali legati all'emergenza climatica. I temi posti come priorità sono l'abbandono delle fonti fossili a favore di quelle rinnovabili, la gestione rifiuti, la qualità dell'aria, il dissesto idrogeologico, la tutela del verde e tanti altri argomenti. Tra i richiedenti anche una decina di associazioni forlivesi, quali  WWF Forli-Cesena,  Isde Medici per l'Ambiente, Forum No inceneritori, Friday For future e Parents for Future. Spiega una nota: “Nell'ottica del dialogo e del confronto diretto con i territori  evocata dal Governatore Stefano Bonaccini il 9 giugno scorso nel discorso di presentazione del Programma di mandato all'Assemblea Legislativa , e ribadita anche in questi giorni durante il Tour della Giunta regionale nelle province,  confidiamo di essere ascoltati e di poterci sedere ad un Tavolo comune di confronto sulle diverse azioni ambientali  pianificate (o in fase di pianificazione) che andranno a riguardare i singoli territori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento