menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Una famiglia, non ci avete mai abbandonato", l'azienda si svuota: la sorpresa dei dipendenti

"Anche in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo voi ci siete sempre stati, non vi siete mai dimenticati dei vostri collaboratori", ha detto un dipendente col microfono in mano

Una manifestazione di ringraziamento a sorpresa quella organizzata venerdì 18 dicembre dai dipendenti di Babbi nei confronti dell'azienda e della famiglia Babbi.

"Anche in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo voi ci siete sempre stati, non vi siete mai dimenticati dei vostri collaboratori"  ha detto un dipendente col microfono in mano su un palco improvvisato all'ingresso dell'azienda dolciaria che delizia i palati di tutto il mondo. E ad ascoltarlo, oltre alle decine di dipendenti, anche un Giulio Babbi commosso, i figli Carlo, Gianni e i nipoti Andrea, Carlotta, Chiara, Filippo e Paolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' successo tutto venerdì scorso, durante la frenesia prenatalizia dove i telefoni squillano, i clienti arrivano, le spedizioni devono partire in tutto il mondo. Allo scoccare delle 11.30 qualcosa cambia: gli uffici e i reparti produttivi improvvisamente si svuotano. La famiglia Babbi è convocata urgentemente in riunione. Cosa succede? Davanti all'azienda iniziano a radunarsi uno a uno i dipendenti Babbi, chi col camice di produzione chi con il grembiule da cuoco e chi con la tuta da manutentore. La famiglia Babbi, radunata dal direttore generale con una scusa, viene portata fuori dall'azienda. E lì accade quello che forse Giulio non si sarebbe mai immaginato. Appena fanno capolino si alza un applauso forte, sentito, emozionante e viene sventolato un cartello con la scritta "Grazie". I dipendenti vogliono ringraziare tutta la famiglia per quello che ha sempre fatto e quello che fa anche in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. "Una famiglia che non ha mai abbandonato i suoi figli  - si leva una voce dai dipendenti - aiutandoli sia economicamente che spiritualmente, facendoli sentire sempre protetti e mai soli. Una manifestazione d'affetto nei vostri confronti per dirvi grazie per quello che fate per noi. Perché tutti conoscono il lato dolce di Babbi ma vi possiamo assicurare che il lato umano è ancora più grande".

Un gesto e una frase che per un imprenditore vale più di una crescita del fatturato. Ma soprattutto un regalo di Natale, così bello e inaspettato, che la famiglia Babbi non lo scorderà più. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Come eliminare l'odore di fumo in casa: ecco i consigli

Attualità

"Non più soli", quattro posti alla Misericordia di Rocca San Casciano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento