menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una frase dolce all'orecchio: il premio alla lotteria del Rof

Lunedì sera, al Parco Incontro, ultima serata de 'Il Rof' quasi interamente dedicata al saggio-spettacolo del centro Khatawat. La sera si apre alle 19 con l'estrazione della spassosa lotteria del Rof. Giunta alla seconda edizione, la lotteria del Rof è conosciuta per i suoi premi improbabili e inaspettati

Lunedì sera, al Parco Incontro, ultima serata de ‘Il Rof’ quasi interamente dedicata al saggio-spettacolo del centro Khatawat. La sera si apre alle 19 con l’estrazione della spassosa lotteria del Rof. Giunta alla seconda edizione, la lotteria del Rof è conosciuta per i suoi premi improbabili e inaspettati: dalla frase dolce all’orecchio all’approfondito corso di origami, dall’abbonamento al teatro Fabbri agli ingressi alle Terme della Fratta... Da non perdere l’estrazione, alle 19 appunto. Dopo aver gettato una persona ricoperta di scotch biadesivo in una piscina piena di numeri, il comitato degli estrattori cercherà quest’anno di superare sè stesso con una nuova inaspettata e coinvolgente estrazione.

Alle 20.30 il saggio-spettacolo di Khatawat: sul palco gli insegnanti di danza, musica e discipline olistiche e gli allievi del centro. Aprono la serata i bambini: la danza creativa di Simona Santolini e la classe di Kung Fu Shaolin di Alessandro Topi. Seguono la capoeira, guidata da Diony, e la Tribal Belly Dance con Warda.

Marco Zanotti e la sua Officina del ritmo propongono composizioni originali e tradizionali africane eseguite con percussioni improbabili. Sara succi e le sue allieve di Danza egiziana e danza del ventre danzeranno su ritmi coinvolgenti, spaziando dalla tradizione e dalla danza popolare alla contemporanea. Il gruppo di danza africana di Denise Galassi, accompaganata da un folto gruppo di percussionisti ballerà i ritmi della tradizione Guineana. Seguono il gruppo di improvvisazione teatrale di Alessandro Lombardini, e il Flamenco di Simona Ruzza. Chiudono la serata l’esibizione dei tangheri Susy & Giampy e le ragazze di danza polinesiana, guidate da Amanaka. Come tutte le sere, saranno a disposizione di tutti i mercatini delle opere di ingegno, il barcollante e i suoi instancabili baristi e il vegan carrello, con i suoi saporitissimi panini vegani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento