Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Unioni civili, approvata in Consiglio una mozione sulla "stepchild adoption"

Martedì scorso il consiglio comunale di Forlì ha approvato, con 16 voti a favore, 4 astenuti, 3 contrari, un ordine del giorno presentato dal consigliere Pd Lodovico Zanetti a sostegno del disegno di legge Cirinnà i

Martedì scorso il consiglio comunale di Forlì ha approvato, con 16 voti a favore, 4 astenuti, 3 contrari, un ordine del giorno presentato dal consigliere Pd Lodovico Zanetti a sostegno del disegno di legge Cirinnà in cui si chiede che la legge venga calendarizzata al più presto, e che non si tocchino la reversibilità del trattamento pensionistico e la stepchild adoption. Hanno votato a favore i 12 consiglieri del PD presenti, i 2 del M5S e Tatiana Gentilini del gruppo misto.


Copia dell'ODG verrà inviata alle 2 camere, alla presidenza del consiglio, ai parlamentari del territorio, e alle commissioni bilancio di camera e senato. Dice Zanetti: “Nel mio intervento ho ricordato le parole di Agata Alma Cappiello, senatrice socialista, che nel lontano 1988 presentò per prima una legge sulle unioni civili: «Sono queste le cose che contano. Quelle che fanno la differenza tra una società moderna e quella di un paese in via di sviluppo». L'ottusità di gran parte della classe politica, incapace di dimostrare un livello seppur minimo di laicità, ha fatto sì che tanti paesi in via di sviluppo ci abbiano sorpassato, in tema di diritti civili. Speriamo che il nostro appello, condiviso da tanta parte del paese, non cada nel vuoto, e che il parlamento si sbrighi a ratificare una norma per troppo tempo rinviata, sempre per futili motivi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unioni civili, approvata in Consiglio una mozione sulla "stepchild adoption"

ForlìToday è in caricamento