rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

"Usare le frecce è un gesto di civiltà": al via la campagna di Asaps

Dopo quella contro l'uso del telefonino alla guida, l'Asaps, l'associazione sostenitori della Polstrada, ha promosso una campagna per l'utilizzo degli indicatori di direzione

Dopo quella contro l'uso del telefonino alla guida, l'Asaps, l'associazione sostenitori della Polstrada, ha promosso una campagna per l'utilizzo degli indicatori di direzione. "Il problema è estremamente diffuso - esordisce il presidente dell'associazione, Giordano Biserni - Gli automobilisti italiani non utilizzano abbastanza le frecce quando sono alla guida. Usarle, oltre che un obbligo, è un gesto di civiltà che non costa niente ed è essenziale per la tua sicurezza e quella degli altri".

"L'uso delle frecce sui veicoli a motore è sancito dall'articolo 154 del Codice della strada", ricorda il messaggio della campagna. "Indicando per tempo la tua direzione di svolta si favorisce non solo chi ti segue ma ancor di più chi viene in senso inverso, specie se devi svoltare a sinistra", evidenzia Biserni. La campagna promossa sul sito web dell’associazione è già è cliccatissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Usare le frecce è un gesto di civiltà": al via la campagna di Asaps

ForlìToday è in caricamento