Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Lotta al covid, vaccinazioni al via anche alla "Quisisana" di Modigliana

L’adesione alla campagna vaccinale è volontaria e verrà formalizzata prima dell’effettiva somministrazione dal personale incaricato di eseguire la vaccinazione stessa

Al via da venerdì la campagna di vaccinazioni per il personale sanitario alla residenza per anziani "Quisisana" di Modigliana. L'Ausl ha comunicato l'informativa giovedì mattina ai responsabili di servizio della struttura di via Seminario, coordinati da Maria Cristina Rossi, che si i sono immediatamente attivati per formalizzare le adesioni del personale al quale già da giorni avevano fornito "Note informative" proveniento dall’Ausl e dalla azienda stessa, finalizzate a sensibilizzare ed a rispondere al maggior numero di quesiti in merito.

L’adesione alla campagna vaccinale è volontaria e verrà formalizzata prima dell’effettiva somministrazione dal personale incaricato di eseguire la vaccinazione stessa. A giovedì hanno dato adesione la maggior parte degli operatori in primis quelli a più stretto contatto con gli ospiti. Non c’è ancora la data definitiva, ma nei prossimi giorni la vaccinazione sarà realtà anche per gli anziani ospiti presenti in struttura, per i quali si sta già raccogliendo dati, autorizzazioni dove (necessario) al fine di farsi trovare pronti quando l’Ausl fisserà la data anche per loro.

"C’è stata una campagna di informazione e incentivo alla vaccinazione da parte del Gruppo Residenze Quisisana di cui Modigliana fa parte - viene comunicato -. La fiducia nella scienza è massima, l’organizzazione era pronta a questo momento e lo sta vivendo con serenità e con l’operosità che accompagna quotidianamente Quisisana Modigliana, l’intento è di fornire il massimo della professionalità per chi lavora con noi e la massima protezione per i più fragili verso i quali è indirizzato quotidianamente il lavoro". Da Quisisana Modigliana il messaggio è "Vaccinatevi tutti, fate come noi".

Sulla campagna vaccinale è intervenuto anche l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini: "Se i vaccini dovessero arrivare come previsto, l'obiettivo è quello di immunizzare la popolazione interessata, entro il terzo trimestre del 2021. Il sogno, poterlo fare entro agosto. Una sfida che necessita di tutto il nostro impegno e di un piano vaccinale ben organizzato ed ambizioso, che presto presenteremo all’attenzione del nostro presidente Stefano Bonaccini".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al covid, vaccinazioni al via anche alla "Quisisana" di Modigliana

ForlìToday è in caricamento