Cronaca

Vaccini, "Astrazeneca e Johnson and Johnson nelle farmacie per convincere gli over 60"

Con la seconda dose Astrazeneca in Regione restano poi da immunizzare le circa 40.000 appartenenti a categorie professionali, tra cui gli insegnanti

Dopo gli hub aziendali, tocca alle farmacie. Entro fine mese entraranno in azione anche i farmacisti a cui la Regione Emilia-Romagna vuole affidare il 'recupero' degli over 60 che non si sono vaccinati, utilizzando le dosi Astrazeneca e Johnson and Johnson. Un compito per il quale l'assessore regionale Raffaele Donini chiede l'aiuto dei medici di medicina generale e del "rapporto fiduciario che hanno coi loro pazienti". Ma anche, appunto dei farmacisti "che tra qualche giorno saranno in campo, magari affidando loro le dosi Johnson and Johnson e Astrazeneca, col compito di individuare e convincere gli over 60 che non si sono potuti o voluti vaccinare.

Anche se in Emilia-Romagna questa popolazione target è in gran parte vaccinata". Con la seconda dose Astrazeneca in Regione restano poi da immunizzare le circa 40.000 appartenenti a categorie professionali, tra cui gli insegnanti, "che abbiamo vaccinato quando Astrazeneca sembrava indicato per quel tipo di età". Per questo ora Donini chiede "più scorte" di Pfizer e Moderna."E' il primo giorno di zona bianca grazie ai sacrifici che abbiamo fatto nei mesi scorsi e al buon andamento della vaccinazione - dice l'assessore - con dati epidemiologici abbastanza favorevoli sul piano dei contagi, dell'incidenza dei contagi e soprattutto dell'alleggerimento dei reparti ospedalieri che finalmente possono tornare a fare il loro mestiere. Dobbiamo responsabilmente goderci questa libertà continuando però a promuovere questa vaccinazione di massa che è fondamentale per restare a bassi livelli" di circolazione del virus. (fonte Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, "Astrazeneca e Johnson and Johnson nelle farmacie per convincere gli over 60"

ForlìToday è in caricamento