rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Valorizzazione dei borghi: al via il progetto "Emozione ed apprendimento"

"Su questa direttiva - prosegue Fabrizio Vimari, amministratore delegato di Cat Ascom Servizi Forlì - gli imprenditori intendono proporre iniziative concrete per la riqualificazione e rivitalizzazione dei centri urbani dei Borghi di vallata"

Un percorso sulla via Emilia, Val Tramazzo, in Val Montone, in Val Rabbi, in Val Bidente, che sia, prima di tutto,  una scoperta dell’anima di un luogo e della sua gente. Confcommercio Forlì, con il contributo della Regione Emilia Romagna, lancia il progetto "Borghi dell'Esperienza: emozione ed apprendimento". Organizzata da Cat Ascom Servizi Forlì, l'associazione di categoria ha dato il via anche a un’iniziativa dedicata ai piccoli studenti delle elementari “Duilio Peroni” (Via Castel Latino) e “Livio Tempesta” (Via Tevere) che hanno vissuto un programma d’incontri con il mondo dei piccoli borghi forlivesi, volti a far conoscere il mondo rurale e le scelte produttive compatibili con la salvaguardia dell’ambiente.

“Uno degli obiettivi raggiunti con questo programma che abbiamo dedicato agli studenti - sottolinea Alberto Zattini, direttore Confcommercio Forlì - è stato quello di aver confermato che le nostre comunità locali, i nostri borghi, le nostre vallate possono proporre esperienze di valore, innovative, interessanti, esperienze che emozionano anche una generazione che vivrà un futuro quasi completamente tecnologico, virtuale. Perché l’obiettivo del progetto è appunto dare alle attività dei Centri storici dei Borghi un’attrattività turistico-culturale-ambientale-enogastronomica che susciti nel turista/consumatore curioso e in cerca di novità, la voglia di vivere l’esperienza di un soggiorno memorabile in uno scenario suggestivo, immerso nella cultura e nelle atmosfere di Borghi unici nel loro genere, con una storia antica e in una natura affascinante ed intatta. Un’esperienza unica e irripetibile, grazie ai fil rouge creati per il “consuma-attore” che sceglie il “palinsesto” di suo interesse, combinando itinerari in luoghi diversi con percorsi di approfondimento multisensoriale, in parte pre-acquistati, in parte acquistati sul luogo".

“Abbiamo proposto un contatto diretto con gli stili di vita locali - aggiunge Fausto Faggioli, attuatore del progetto - per consapevolizzare le generazioni future sui nuovi trend, nel cui ambito si gioca una sfida decisiva che coinvolge contemporaneamente i grandi equilibri del pianeta e la qualità della vita di ciascuno di noi. Grazie all’autenticità della proposta e alla presenza di una Comunità, il Borgo riesce a proporre più che un soggiorno, visita, acquisto, un vero e proprio stile di vita. Per questo motivo la sua è una proposta fortemente destagionalizzata che sviluppa economia, utilizzando la  specifica metodologia degli asset tematici, per coinvolgere ed unire in modo innovativo gli imprenditori e i principali stakeholder cittadini".

"Su questa direttiva - prosegue Fabrizio Vimari, amministratore delegato di Cat Ascom Servizi Forlì - gli imprenditori intendono proporre iniziative concrete per la riqualificazione e rivitalizzazione dei centri urbani dei Borghi di vallata dando vita a moderne forme di aggregazione e cooperazione di tutti gli operatori economici appartenenti a diversi settori (commercio, artigianato, turismo, agricoltura e servizi) capaci di lavorare in maniera sinergica ed integrata con l’obiettivo di proporsi come realtà unica agli occhi del consumatore".

Gli amministratori dei Borghi concludono: “In questi Borghi che “emozionano” si inserisce l’opportunità commerciale che permette di far scoprire in modo diverso e ancor più coinvolgente le realtà territoriali, mettendo a disposizione dei viaggiatori alloggi, ristoranti, attività culturali, naturali ed artistiche che si distinguono dalle grandi realtà per il loro approccio più curato e per l’accoglienza più familiare. L’idea è quella di utilizzare al massimo le grandi opportunità economiche e di mercato che offre la filiera commercio-artigianato-ruralità-ambiente-enogastronomia-cultura, lavorando sull’interconnessione di molteplici strumenti comunicativi e promozionali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valorizzazione dei borghi: al via il progetto "Emozione ed apprendimento"

ForlìToday è in caricamento