Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Ventenne espulso: prima di essere rimpatriato si scaglia contro i poliziotti

Dallo scorso marzo era stato sottoposto anche a provvedimenti restrittivi di pubblica sicurezza

Rimpatriato un 20enne di nazionalità albanese, già condannato nel novembre 2019 per spaccio di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale a seguito di un'operazione condotta dalla Squadra Mobile. Dallo scorso marzo era stato sottoposto anche a provvedimenti restrittivi di pubblica sicurezza (consegna del passaporto e obbligo di firma in Questura due volte alla settimana, nonché avviso orale del Questore). . Venerdì scorso il questore Lucio Aprile ha disposto l’espulsione con accompagnamento alla frontiera aerea di Pisa del giovane.

Prima di eseguire l’accompagnamento, l’Ufficio Immigrazione ha dovuto – come previsto dalla legge - accompagnare l'individuo di fronte al Giudice di Pace, il quale ha convalidato l’esecuzione del provvedimento di espulsione. Il 20enne ha tentato ripetutamente di sottrarsi al fotosegnalamento e alle procedure amministrative propedeutiche all’allontanamento dal territorio nazionale, scagliandosi ripetutamente contro i poliziotti: per questo motivo si è reso necessario l'utilizzo di una scorta rinforzata di agenti per assicurarne, in sicurezza, il rimpatrio. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventenne espulso: prima di essere rimpatriato si scaglia contro i poliziotti

ForlìToday è in caricamento