menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“La verità illumina la giustizia”: a Bologna per ricordare le vittime della mafia

A Bologna saranno così ricordate le circa 900 vittime innocenti delle mafie, semplici cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell' ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie

Sabato si celebra la XX Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della Mafia. Quest’anno l’Associazione Libera ha scelto la regione Emilia Romagna ed in particolare la città di Bologna per il suo raduno nazionale, ormai giunto alla ventesima edizione, con lo slogan: “La verità illumina la giustizia”.

A Bologna saranno così ricordate le circa 900 vittime innocenti delle mafie, semplici cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell' ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie solo perchè, con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere. Quest’anno poi verranno anche ricordate, in accordo con le associazioni dei famigliari, le vittime della strage del 2 agosto della Stazione di Bologna e le vittime della strage di Ustica, per le quali ricorre il 35esimo anniversario.

Parteciperà a questo evento nazionale anche il Comune di Forlì. La città sarà rappresentata grazie alla presenza del Civico Gonfalone accompagnato dall’assessore alla Pace e Diritti Umani Raoul Mosconi, mentre il presidio Libera di Forlì, sta favorendo la partecipazione di tutta la cittadinanza interessata, grazie all’organizzazione del “pullman della legalità”, che partirà da Forlimpopoli alle 7, fermata bus antistante piazzetta poste, e da Forlì alle ore 7,15 da Piazzale della Vittoria. Il contributo richiesto per le spese è di 7 euro, per informazioni e prenotazioni ci si potrà rivolgere al presidio Libera di Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento