Cronaca

Verso la prima campanella, Donini: "In caso di focolaio indagine in tutta la scuola"

Così l'assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, intervenendo sugli aspetti sanitari della ripresa delle attività scolastiche dopo l’emergenza coronavirus in commissione Politiche per la salute e politiche sociali

“Negli ultimi 40 giorni l’età media dei contagiati si è notevolmente abbassata (circa 34 anni) e quasi la metà dei positivi rientra nella fascia che va dai 10 ai 29 anni". Così l'assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, intervenendo sugli aspetti sanitari della ripresa delle attività scolastiche dopo l’emergenza coronavirus in commissione Politiche per la salute e politiche sociali, presieduta da Ottavia Soncini, in seduta congiunta con la commissione Cultura, scuola, formazione, Lavoro, sport e legalità, presieduta da Francesca Marchetti.

Evidenzia Donini: "Diventa quindi centrale rivolgere particolare attenzione verso tutti coloro che frequentano scuole e università, a partire dall’applicazione dei protocolli. Continueranno poi le azioni di screening su insegnati e in generale sul personale scolastico (già 53 mila i sierologici eseguiti sui 90 mila previsti: dei testati 1.279 sono risultati positivi al sierologico e solo 11 al tampone), che vogliamo allargare, da fine settembre, anche ad alunni e studenti, compresi i genitori. In quest’azione di screening stiamo coinvolgendo anche farmacisti e medici di base (che inizieranno a eseguire i test sempre da fine settembre)".

"L’obiettivo è quello poi di garantire fino a 20 mila tamponi al giorno (stiamo acquistando anche tamponi nasofaringei rapidi, con il risultato in 20 minuti). Se insorge un caso o un focolaio in un istituto scolastico, o anche in un’università, raccomandiamo di imporre l’obbligo della mascherina anche al banco (per i ragazzi dai 10 anni in su) per almeno 15 giorni, questo per attivare un’indagine epidemiologica che coinvolga l’intero plesso (con l’obiettivo di evitare la chiusura dell’intera struttura) - conclude -. Stiamo poi valutando l’acquisto di tecnologie di sanificazione dell’aria da installare in ogni aula".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso la prima campanella, Donini: "In caso di focolaio indagine in tutta la scuola"

ForlìToday è in caricamento