Via libera agli spostamenti tra Faenza, Modigliana e Brisighella: "Ma solo quelli necessari"

Tramite un'apposita ordinanza, frutto di un accordo tra i sindaci Giovanni Malpezzi, Massimiliano Pederzoli e Jader Dardi, viene superato il vincolo dell'ordinanza regionale del 30 aprile

Una novità importante attende da mercoledì i cittadini di Faenza, Brisighella e Modigliana, divise dalle appartenenze provinciali ma territorialmente contigue. Tramite un'apposita ordinanza, frutto di un accordo tra i sindaci Giovanni Malpezzi, Massimiliano Pederzoli e Jader Dardi, viene superato il vincolo dell'ordinanza regionale del 30 aprile che limita all'ambito provinciale le possibilità di spostamenti motivati da "situazioni di necessità".

È la stessa ordinanza, infatti, che prevedendo in anticipo la definizione di diverse e più ragionevoli soluzioni, consente ai comuni confinanti tra province diverse di determinare reciprocamente la possibilità dello spostamento dei propri residenti. A partire da mercoledì e solamente per motivate situazioni di necessità, saranno perciò consentiti gli spostamenti tra il territorio dei Comuni di Faenza e Brisighella - in provincia di Ravenna - e il territorio del Comune di Modigliana - in provincia di Forlì-Cesena .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le situazioni di necessità riconosciute sono l'acquisto di beni o servizi di prima necessità, l'accesso a servizi territoriali, scolastici, sanitari, professionali le esigenze manutentive di seconde case e la coltivazione di appezzamenti agricoli. "Ogni spostamento è consentito in forma individuale e con rientro in giornata - viene comunicato -. Resta invariato il divieto di svolgere attività motoria o sportiva fuori dell'ambito provinciale. Si tratta di un'opportunità importante sia per i residenti modiglianesi che potranno recarsi a Faenza, da sempre città di riferimento per la vallata del Marzeno, sia per i cittadini di Faenza e Brisighella che a Modigliana possiedono seconde case o appezzamenti agricoli. Non è stato invece giuridicamente possibile un analogo accordo con il Comune di Tredozio, in quanto non direttamente confinante con il territorio della provincia di Ravenna. Si auspica che questa limitazione venga rimossa quanto prima nell'interesse di tutti gli abitanti della vallata". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Forlì spiccherà il volo verso Spagna, Germania e Ungheria: ufficializzata la terza compagnia

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

  • L'aeroporto di Forlì alla conquista del Mediterraneo: si allunga la lista delle compagnie

  • Tre notti al freddo dopo la scivolata nei boschi, la storia del tartufaio: "Il mio cane non mi ha abbandonato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento