Dopo la "slavina" di fango riapre via Del Partigiano: in mattinata disagi in via Firenze

Una colata marrone, che si è staccata dalla collina, che, come una slavina, ha invaso un tratto di strada

Foto di Elena Lombini (dalla pagina Facebook "Noi di Castrocaro)

In pochi minuti si è riversata una quantità di acqua tale da trasformare la terra in melma e fango. Una colata marrone, che si è staccata dalla collina, che, come una slavina, ha invaso un tratto di strada. E' via Del Partigiano, all'altezza di Ladino, una delle aree maggiormente dal violento nubifragio che si è abbattuto nel primo pomeriggio di lunedì nel comprensorio forlivese. L'arteria è stata chiusa. Anche martedì mattina gli effetti del temporale hanno avuto forti ripercussioni sulla circolazione stradale. Il serpentone di auto e camion è stato deviato per via Firenze, con forti rallentamenti.

>>COLATA DI FANGO IN VIA DEL PARTIGIANO: LE IMMAGINI VIDEO>>

A presidiare l'arteria la Polizia Municipale e la Polizia Provinciale. Martedì mattina i tecnici della Provincia si sono portati sul tratto interessato dallo smottamento per capirne le cause e valutare gli interventi per ripristinare al più presto la circolazione. Tra le operazioni quelle di pulizia della carreggiata, con l'intervento anche di escavatori. Nel pomeriggio, poco prima delle 17, lo "stradone" è stato riaperto al traffico. Lunedì sera era stato già  pulito con un autospurgo il ponticello di via Ladino.

>> LA BIDENTINA E' UN FIUME IN PIENA DI ACQUA E FANGO - GUARDA IL VIDEO

Nel pomeriggio di martedì, inoltre, un altro smottamento si è verificato a seguito delle precipitazioni cadute in montagna. Il fango ha invaso la strada comunale Querciolano, nel comune di Portico. Il Comune ha provveduto alla pulizia della strada con delle pale meccaniche, mentre i vigili del fuoco sono intervenuti con un mezzo per la pulizia della sede stradale.

La precipitazione è stata particolarmente consistente anche nel meldolese. La Bidentina, tra San Colombano e Gualdo, (all'altezza del chilometro 73) si è trasformata in pochi minuti in un fiume di acqua e fango, con rallentamenti nelle ore successive. Il temporale ha colpito forte anche a Fiumana di Predappio, dove sono caduti oltre 24 millimetri di pioggia. Allagamenti si sono verificati in diversi tratta della Strada Provinciale 3 tra Fiumana e San Zeno e tra San Zeno e Premilcuore. Disagi temporanei anche tra Rocca San Casciano e Portico lungo la Statale 67 Tosco Romagnola. Fortuntamente non vi sono stati incidenti.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento