Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Viale Gramsci e la 'svolta green', piantati i primi 40 alberi: "Vogliamo dare lustro ad una delle strade più belle della città"

A fare il punto è l'assessore con delega al verde pubblico, Giuseppe Petetta, che martedì mattina ha effettuato un sopralluogo per monitorare l'andamento dei lavori

È un vero e proprio lavoro di restyling all'insegna della svolta green quello a cui è sottoposto in questi giorni Viale Gramsci. "In totale, gli alberi che i nostri tecnici stanno piantumando in questi giorni lungo entrambi i lati di Viale Gramsci sono di più di quelli abbattuti gli scorsi mesi per ragioni di instabilità e insicurezza”, informa l'assessore con delega al verde pubblico, Giuseppe Petetta, che martedì mattina ha effettuato un sopralluogo per monitorare l'andamento dei lavori.

"I nuovi alberi sono circa 40 e non solo sostituiscono quelli che, all'esito di un'accurata perizia sono stati classificati, da professionisti del settore, come da abbattere per ragioni di pubblica incolumità, ma andranno a ricoprire anche molte ‘fallanze’ venutesi a creare nel corso degli anni e mai ripristinate in precedenza - prosegue Petetta -. Al termine dei lavori, il Viale avrà una dotazione totale di circa un’ottantina di alberature a ridosso della strada".

"L'intervento di riassetto di Viale Gramsci era una delle priorità di questa Giunta che ha voluto ridare lustro e sicurezza a una delle strade più belle e centrali della nostra città, caratterizzata da un alto indice di residenzialità e dal progressivo insediamento di uffici e pubblici esercizi - conclude -. L'innesto di queste 40 nuove alberature non è solo un elemento di riqualificazione dell'intera area, ma è anche la riprova che al centro della programmazione di mandato c’è l'arricchimento e la qualità del verde pubblico con la sua consequenziale messa in sicurezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Gramsci e la 'svolta green', piantati i primi 40 alberi: "Vogliamo dare lustro ad una delle strade più belle della città"

ForlìToday è in caricamento