menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Vicino le scuole, ma senza mascherina: ordinanza Zattini violata, multati

Ma gli agenti hanno intensificato i controlli anche nei parchi pubblici. Gli agenti venerdì pomeriggio hanno effettuato uno specifico pattugliamento al parco di via Dragoni

Prima multe a Forlì per il mancato utilizzo della mascherina all'esterno delle scuole. La Polizia Locale dell'Unione dei Comuni della Romagna forlivese ha infatti elevato il 4 ottobre scorso due contravvenzioni in violazione all'ordinanza firmata dal sindaco Gian Luca Zattini ed in vigore dal primo ottobre scorso. Dall'entrata in vigore del nuovo dpcm, è stata staccata una multa. E' accaduto venerdì nell'ambito di un servizio di controllo del territorio svolto, su disposizione del questore Lucio Aprile, insieme al personale della Polizia di Stato.

Nella circostanza era stato fermato un automobilista straniero, residente in Italia da oltre un anno, al volante di una vettura con targa bulgara, violando una norma inserita nel codice della strada nel dicembre del 2018. Una passeggera, durante la contestazione, si è rifiutata di indossare la mascherina mentre stava colloquiando col personale in divisa. Per questo motivo è stata sanzionata.

Controlli nei parchi

Ma gli agenti hanno intensificato i controlli anche nei parchi pubblici. Gli agenti venerdì pomeriggio hanno effettuato uno specifico pattugliamento al parco di via Dragoni, dove i cittadini hanno segnalato in determinate fasce d'orario assembramenti e giovani senza mascherina. Nella circostanza non sono state accertate violazioni. "L'attenzione su questo aspetto c'è sempre stata - spiega il vicecomandante della Polizia Locale, Andrea Gualtieri - e ringraziamo i cittadini per le segnalazioni circa situazioni dove vengono a mancare il rispetto delle norme anti-covid e assembramenti non consoni alla situazione".

Droni a terra

Al momento non possono essere impiegati per queste attività i droni, utilizzata dalla Polizia Locale nel monitoraggio dei parchi durante il lockdown. Gualtieri chiarisce i motivi: "Per alcune aree della città, per effetto della presenza dell'aeroporto, sono scadute le autorizzazioni imposte dalla normativa in materia d'impiego e che erano state concesse nei mesi scorsi. Siamo in attesa di riceverle".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento