Santa Sofia, giro di vite contro i vandali: al Parco della Resistenza si sono accese le telecamere di videosorveglianza

I dispositivi, spiegano dall'amministrazione comunale, "saranno di supporto anche a tutte le forze dell’ordine per qualsiasi attività di deterrenza, prevenzione e controllo"

Un'azione per scoraggiare gli atti di vandalismo e garantire la sicurezza. Da qualche giorno nel Parco della Resistenza sono state attivate alcune telecamere di videosorveglianza, apparecchiature tecnologicamente avanzate, che avranno l’obiettivo di tutelare maggiormente i fruitori del Parco e poter sorvegliare le zone che fino ad oggi sono state interessate da atti vandalici e deturpazione degli spazi pubblici. I dispositivi, spiegano dall'amministrazione comunale, "saranno di supporto anche a tutte le forze dell’ordine per qualsiasi attività di deterrenza, prevenzione e controllo".

Il progetto rientra nell'ambito dell'intervento identificato come "Lotto 3", che prevede la riqualificazione del parco storico della residenza Giorgi, in possesso del Comune di Santa Sofia. Tra le opere di riqualificazione previste nell'intervento anche la pulitura del muro di cinta in pietra e la sua ricomposizione nelle parti danneggiate; il ripristino dei muretti a secco interni e dei percorsi pedonali che si snodano su tutta l'area del parco. Tra gli interventi anche nuovi arredi ed un rinnovato impianto di illuminazione, oltre alla manutenzione straordinaria delle piante presenti. 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

  • Doveva chiudere e invece rilancia: in via Balzella arriva una nuova catena non presente a Forlì

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

Torna su
ForlìToday è in caricamento