rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Crollo del Ponte Morandi a Genova, sul posto anche i Vigili del Fuoco di Forlì-Cesena

Il bilancio delle vittime sarebbe di 38 identificate e una ancora non identificata, a cui si aggiungono una decina di feriti, di cui 2 gravissimi

Si continua a scavare tra macerie e lamiere a Genova, ferita dal crollo del viadotto Morandi. Il bilancio delle vittime sarebbe di 38 identificate e una ancora non identificata, a cui si aggiungono una decina di feriti, di cui 2 gravissimi. Sul luogo del crollo sono centinaia gli uomini impegnati nelle operazioni di scavo, cui si aggiungono tutti gli appartenenti alle forze dell’ordine e i volontari che si stanno occupando della gestione del sito e delle persone - oltre 600 - che dalla mattina di martedì, giorno del disastro, attendono di poter tornare nelle loro case, fatte evacuare per precauzione. “

Giovedì pomeriggio, alle 17, è partita dal comando provinciale dei vigili del fuoco di Bologna il “cambio” operativo per i pompieri del Piemonte impegnati nello scenario del viadotto Morandi a Genova. Un convoglio di mezzi in pieno assetto operativo composto da nove unità che insieme ai colleghi di Forlì – Cesena (in tutto circa venti persone) andranno a rimpiazzare i vigili del Piemonte presenti sul luogo del disastro già dalle prime ore. Insieme agli uomini e alle donne del comando di Bologna sono partiti da Parma e da Piacenza i vigili che sostituiranno quelli delle squadre logistiche- colonne fari e altri mezzi. L’emergenza continua.  

GLI AGGIORNAMENTI SULLA TRAGEDIA: TUTTE LE NOTIZIE DI GENOVATODAY
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo del Ponte Morandi a Genova, sul posto anche i Vigili del Fuoco di Forlì-Cesena

ForlìToday è in caricamento