Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

Ma per una fortunata il 46 è il numero con il quale la Dea Bendata ha portato con largo anticipo un gradito regalo di Natale

Il 46 è per tutti il numero di Valentino Rossi, la leggenda del Motociclismo. Dici 46 e inevitabilmente il pensiero va al nove volte campione del mondo, alle sue imprese, alla marea gialla che non lo abbandona mai. Ma per una fortunata il 46 è il numero con il quale la Dea Bendata ha portato con largo anticipo un gradito regalo di Natale: ben 10mila euro. La vincita è arrivata nella prima mattinata di mercoledì al "Bar Snoopy" di Forlimpopoli. La cliente ha acquistato un gratta e vinci della serie "Il Miliardario Maxi". Tra i numeri vincenti c'era il 46: grattando ha trovato la bella somma. E pensare che inizialmente aveva letto uno zero in meno.

In questi giorni la Signora Fortuna sta dispensando i primi regali in vista delle imminenti festività natalizie. Pochi giorni fa a Faenza un cliente di una tabaccheria ha vinto con un gratta e vinci ben due milioni di euro. L'uomo, cliente abituale dell'attività gestita da Eugenio Tramonti, dopo un comprensibile momento di smarrimento, ha confessato che la somma gli sarebbe servita per chiudere alcuni debiti. In tutto il 2019 il Gratta e Vinci ha distribuito premi per un valore complessivo di 5 miliardi e 490 milioni di euro in tutto il Paese.

gratta-vinci-5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento