Lunedì, 15 Luglio 2024
La lite

Prima lo colpisce con una bottiglia rotta, poi si arma di un coltello: violenta lite tra coinquilini, un arresto

Ad attivare l'intervento dei Carabinieri della Sezione Radiomobile sono stati alcuni residenti, preoccupati dal trambusto generato dalla discussione

Una bottiglia rotta ed un coltello. Sono questi gli "ingredienti" di un'accesa lite tra due cittadini stranieri avvenuta in zona Ronco. Ad attivare l'intervento dei Carabinieri della Sezione Radiomobile sono stati alcuni residenti, preoccupati dal trambusto generato dalla discussione. I militari, una volta giunti sul posto, hanno accertato che la lite, originariamente iniziata all’interno di un appartamento, è proseguita in strada, tanto da scatenare una sequela di chiamate al numero di emergenza territoriale “112”. 

Leggi le notizie di ForlìToday su WhatsApp

La lite tra i due coinquilini, parrebbe avere avuto origine da dissidi nati a seguito della gestione delle spese comuni tanto che i due, nel giro di pochi istanti, dalle grida ed insulti reciproci sono passati alle vie di fatto, azzuffandosi. Durante la colluttazione, uno dei due, dopo aver rotto una bottiglia in vetro e avere colpito l’altro contendente che stava tentando di allontanarsi, è rientrato in casa per prendere un coltello.

Grazie all’intervento in forze dei carabinieri, si è potuto evitare che la situazione potesse degenerare a ben più gravi conseguenze. Gli uomini dell'Arma, supportati anche da altre pattuglie in circuito, sono riusciti a persuadere il ragazzo a lasciare cadere il coltello ed a consegnarsi. Lo stesso, condotto negli uffici del Comando di viale Mazzini, dopo essere stato sottoposto a fotosegnalamento, è stato denunciato per il reato di lesioni personali aggravate e minaccia aggravata. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima lo colpisce con una bottiglia rotta, poi si arma di un coltello: violenta lite tra coinquilini, un arresto
ForlìToday è in caricamento