Festa di compleanno al ristorante con rissa finale e tavoli ribaltati tra due invitati

La richiesta d'intervento al numero d'emergenza unico 112 è giunta poco prima delle 22.30

Festa di compleanno con sorpresa una zuffa tra due invitati. E' quanto accaduto nella tarda serata di domenica al ristorante cinese di via Bologna. La richiesta d'intervento al numero d'emergenza unico 112 è giunta poco prima delle 22.30. Sul posto sono intervenute le Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Forlì per ricostruire i fatti. Secondo quanto accertato, un senegalese di 49 anni, già noto alle forze dell'ordine per precedenti specifici, ha avuto un violento alterco per futili motivi con un altro ospite della festa. Dalle parole si è presto passati alle mani. E la discussione si è infiammata all'interno del locale mentre gli invitati stavano cenando. Un contorno del tutto inaspettato, che ha visto anche qualche tavolo ribaltato. All'arrivo della Polizia era però presente solamente uno dei litiganti, che ha opposto resistenza al momento dell'identificazione, spintonando i poliziotti. Accompagnato negli uffici di Corso Garibaldi, è stato identificato e denunciato a piede libero per aver rifiutato di fornire le proprie generalità, per resistenza a pubblico ufficiale, distrubo, danneggiamento e poichè non aveva con se i documenti. Nel frattempo proseguono gli accertamenti per individuare l'altro protagonista della lite. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

Torna su
ForlìToday è in caricamento