Violento nubifragio, Modigliana finisce sott'acqua. Il sindaco: "Diversi danni"

In poco tempo si sono riversati ben 65 millimetri di pioggia, con un'intensità massima di circa 360 millimetri per ora, come documentato nella pagina Facebook Meteo-PedemontanaForlivese

Alcune aree di Modigliana come Venezia. Queste le conseguenze di un violento nubifragio che si è abbattuto nella tarda mattinata di lunedì. In poco tempo si sono riversati ben 65 millimetri di pioggia, con un'intensità massima di circa 360 millimetri per ora, come documentato nella pagina Facebook Meteo-PedemontanaForlivese. I Vigili del fuoco e il personale del Comune sono intervenuti in diverse aree del paese per prestare soccorso al fianco delle persone e delle attività che hanno avuto danni. Il temporale, evidenzia il sindaco Jader Dardi, "ha purtroppo causato danni in diverse aree del paese che evidenziano quanto sia necessario intervenire nella manutenzione del territorio".

"In questo anno di amministrazione abbiamo dovuto affrontare molte situazioni difficili, ma il temporale di lunedì ha dimostrato la fragilità del territorio e la necessità di mettere in cantiere interventi che per quanto possibile evitino che si possano ripetere le situazioni di lunedì e che già altre volte si sono determinate, sempre dopo violenti temporali", prosegue. "Non sarà semplice e purtroppo le soluzioni non saranno immediate, ne sono consapevole, ma anche il violento temporale di lunedì ha evidenziato che occorre dare priorità ad un programma di interventi che gradualmente risolva le diverse problematiche e ci attiveremo in questo senso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento