menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza in stazione, Ragni (PdL): "Il sindaco si scusi con la vittima"

Fabrizio Ragni del PdL: “Quel che è accaduto sabato sera alla stazione ci consegna una fotografia cruda di come si è trasformata la nostra città. La zona è sempre più degradata e frequentata da balordi"

“Il sindaco chieda scusa alla studentessa a nome della città”: lo chiede il consigliere comunale Fabrizio Ragni del PdL. Che continua: “Quel che è accaduto sabato sera alla stazione ci consegna una fotografia cruda di come si è trasformata la nostra città. La zona è sempre più degradata e frequentata da balordi. Gli stessi che bivaccano in tante strade del centro storico, indisturbati”.

E ancora: “Il sindaco, preside universitario, dovrebbe incontrare, lontano dalla luce dei riflettori, quella studentessa. E chiederle scusa perché la città che ha scelto per i suoi studi non l’ha protetta mentre aspettava un treno. Un plauso invece alle forze di polizia, che sono riuscite in tempi record ad assicurare il clandestino alla giustizia. Nonostante tutto, c’è ancora chi a Forlì riduce tutto a una questione di percezione di sicurezza. Niente di più sbagliato. Il problema c’è ed è reale, guai a sottovalutarlo: alcune zone della città, come la stazione, non sono sicure. Altro che percezione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento