menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza sulle donne, Dovadola sposa la "Campagna 365 giorni no"

La Giunta Comunale di Dovadola ha aderito alla "Campagna 365 giorni no" lanciata dal Comune di Torino e fatta propria dall'Associazione Nazionale Comuni Italiani

La violenza contro le donne ha assunto proporzioni così allarmanti da richiedere di essere posta tra le priorità degli impegni delle istituzioni pubbliche e di quelle scolastiche. È per questo che la Giunta Comunale di Dovadola ha aderito alla "Campagna 365 giorni no" lanciata dal Comune di Torino e fatta propria dall'Associazione Nazionale Comuni Italiani. L'iniziativa è rivolta a tutti i cittadini, in modo particolare agli uomini, coinvolgendo in prima persona i sindaci affinché siano promosse azioni in collaborazione con altri enti e con la società civile volte a prevenire ogni sopruso e a rimuovere le cause che possono portare ad azioni violente nei confronti delle donne, oltre a offrire aiuti concreti a chi le subisce.

"Per questo, sostiene il sindaco Gabriele Zelli, è necessario realizzare progetti, per lo meno a livello di Unione dei Comuni del comprensorio forlivese, volti alla diffusione di una cultura che metta al primo posto il rispetto della persona senza discriminazioni di genere affinché gli uomini adottino comportamenti non violenti nelle relazioni interpersonali, per prevenire e modificare comportamenti non rispettosi delle donne. Da non escludere in questo contesto regolamenti che vietino l'utilizzo di messaggi pubblicitari che contengono immagini e frasi che offendono le donne o che istighino alla violenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento