rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Guardia di Finanza

Visita speciale nella Pediatria del Morgagni-Pierantoni: gli agenti a 4 zampe della Finanza "Bekam" e "Malik" al fianco dei bimbi

Nell’occasione, il colonnello Pulieri ha consegnato al dottor Martelli, il ricavato di una raccolta fondi di oltre mille euro, frutto della donazione dei Finanzieri dei reparti della provincia di Forlì-Cesena, che hanno aderito numerosi all’iniziativa di solidarietà promossa dal Comando Provinciale in quest’anno in cui le Fiamme Gialle celebrano il 250° Anniversario della fondazione del Corpo

Una rappresentanza di Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Forlì ha fatto visita mercoledì ai bambini e agli anziani ricoverati all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì. Accolti dal direttore sanitario dell’Ospedale, Giorgio Martelli, il comandante provinciale, colonnello Vito Pulieri, e la delegazione di donne e uomini delle Fiamme Gialle della provincia di Forlì-Cesena, hanno voluto manifestare a tutto il personale del presidio ospedaliero forlivese - e, in particolare, a quello delle Unità operative di Pediatria e Geriatria - la solidarietà e la gratitudine del Corpo per il lavoro svolto in questa loro importante missione sociale e per l’umana sensibilità che quotidianamente rivolgono ai pazienti.

Nell’occasione, il colonnello Pulieri ha consegnato al dottor Martelli, il ricavato di una raccolta fondi di oltre mille euro, frutto della donazione dei Finanzieri dei reparti della provincia di Forlì-Cesena, che hanno aderito numerosi all’iniziativa di solidarietà promossa dal Comando Provinciale in quest’anno in cui le Fiamme Gialle celebrano il 250° Anniversario della fondazione del Corpo. La somma verrà impiegata per l’acquisto di visori di realtà virtuale e il finanziamento di cicli di pet-therapy in favore dei pazienti ricoverati al "Morgagni-Pierantoni". "Risulta, infatti, che somministrare a un bambino la realtà virtuale sotto forma di giochi o storie interattive durante un trattamento o una procedura invasiva, contribuisca a ridurre la sensazione di dolore e la reazione d’ansia che li accompagnano - spiegano dalle Fiamme Gialle -. Allo stesso modo, sono dimostrate le potenzialità dell’impiego degli animali come strumento di cura in quelle strutture, come gli ospedali, in cui le persone sono separate dall’affetto e dal supporto dei propri cari, dal momento che offrono loro argomenti di conversazione e ne stimolano la comunicazione e le relazioni sociali.

visita-guardia-finanza-ospedale-5-6-24-4

Per questo, i Finanzieri hanno voluto accompagnare l’iniziativa portando in corsia anche i cani "Bekam" e "Malik", due splendidi esemplari di pastore tedesco e di labrador in servizio presso il Comando Provinciale di Ravenna, che - guidati dai loro conduttori - hanno dato prova delle eccezionali abilità e dell’infallibile fiuto, riscuotendo ampio successo tra grandi e piccini. Oltre al direttore Martelli e ai Primari dei reparti di Pediatria e Geriatria, i dottori Enrico Valletta e Giuseppe Benati, erano presenti all’evento anche numerosi altri Dirigenti Medici, personale infermieristico e socio-sanitario del presidio ospedaliero forlivese, che proprio quest’anno festeggia i suoi primi vent’anni. I Finanzieri hanno poi "arruolato" i piccoli pazienti consegnando loro i cappellini del Corpo e altri gadgets giallo-verdi, che i bambini hanno accolto con straordinario entusiasmo.

Il dottor Valletta e il dottor Benati hanno ringraziato le Fiamme Gialle forlivesi per l’apprezzato e significativo gesto, che ha regalato un sorriso e un momento di serenità ai piccoli pazienti, a quelli più anziani e alle rispettive famiglie e che, nel contempo, ha supportato l’opera che in questo senso già svolge con passione e dedizione tutto il personale medico e ospedaliero. Anche il drettore Martelli, in chiusura, ha inteso ringraziare la Guardia di Finanza "per la sensibilità e la vicinanza concretamente manifestata", sottolineando come la visita di mercoledì si inserisca in un virtuoso percorso di collaborazione con il Corpo, sia sul piano delle iniziative a carattere benefico e assistenziale, come sono state ad esempio le recenti campagne di donazione sangue avviate e promosse in collaborazione con le Avis di Forlì e di Cesena, sia sul piano istituzionale; nel contempo il Martelli ha ringraziato tutto il personale del «Morgagni-Pierantoni» che quotidianamente opera in un settore così delicato per la collettività, garantendo con impegno, entusiasmo e spesso sacrifici un servizio essenziale, a maggior ragione quando destinato ai bambini e ai più fragili.

visita-guardia-finanza-ospedale-5-6-24-2visita-guardia-finanza-ospedale-5-6-24-3

Il colonnello Pulieri ha ringraziato il direttore Martelli "per l’accoglienza riservata e l’opportunità offerta alla Guardia di Finanza di potersi rendere utile con un gesto semplice ma significativo, sottolineando la sincera partecipazione con cui hanno aderito e contribuito i finanzieri della provincia". Concludendo, il comandante provinciale, nel richiamare l’importanza della consolidata collaborazione con l’Ausl Romagna, ha sottolineato come la giornata di mercoledì abbia testimoniato "la costante e sincera vicinanza della Guardia di Finanza alla comunità e un elevato senso civico e morale, valori che le Fiamme Gialle esprimono non solo nella quotidiana e ordinaria attività e nell’espletamento dei servizi istituzionali di polizia economico-finanziaria posti a tutela della legalità, ma anche attraverso la vicinanza alle persone più bisognose, nel solco dei più profondi valori solidaristici del Corpo. L’attenzione ai più anziani, che rappresentano la nostra «storia» e la nostra identità, e il sostegno ai più piccini, che, invece, sono il nostro «domani», disegnano anche una linea invisibile che si ricongiunge agli ideali fondanti il motto celebrativo scelto dalla Guardia di Finanza per condensare lo spirito di questi 250 anni di storia. Nella tradizione il futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visita speciale nella Pediatria del Morgagni-Pierantoni: gli agenti a 4 zampe della Finanza "Bekam" e "Malik" al fianco dei bimbi

ForlìToday è in caricamento