Cronaca

"Voglio una sigaretta", coltello in pugno prende di mira una coppia: subito arrestato

I Carabinieri hanno arrestato a con l'accusa di tentata rapina un 26enne forlivese, già noto alle forze dell'ordine

Voleva a tutti i costi una sigaretta. E con un coltello ha minacciato una giovane coppia. Per il fatto avvenuto il 13 settembre scorso, all'interno del parco "Zavatti" di Forlì, i Carabinieri di San Martino in Strada, in collaborazione con il personale della Sezione Operativa e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Corso Mazzini, hanno arrestato in flagranza con l'accusa di tentata rapina un 26enne forlivese, già noto alle forze dell'ordine per porto abusivo di coltello e detenzione di stupefacenti, oltre che denunciarlo per porto abusivo di coltello e minaccia aggravata.

I fatti

Erano circa le 17.45 quando al 112 una 18enne forlivese segnalava di esser stata vittima di una tentata rapina, insieme al compagno 19enne, al parco "Zavatti", ad opera di individuo che li aveva minacciato con un coltello per una sigaretta, che entrambi i malcapitati non avevano. Approfittando di un momento di distrazione dell’autore, il 19enne è riuscito a sfuggire momentaneamente alla minaccia, allontanandosi per pochi metri, chiedendo aiuto ad alta voce alle persone presenti nell'area verde, attirando così l’attenzione del malvivente su di se e permettendo alla ragazza a sua volta di sfuggire.

Alcune persone presenti, dopo aver udito la precedente richiesta di aiuto del giovane, si sono nel frattempo avvicinate all’autore che che si è visto costretto ad allontanarsi a piedi in direzione di via Decio Raggi. Quasi immediatamente sono giunte sul posto una pattuglia della Sezione Operativa ed un'altra del Nucleo Operativo Radiomobile, acquisendo dalle vittime la descrizione dell’autore del gesto.

Sono stati gli uomini dell'Arma di San Martino in Strada a rintracciare il 26enne poco distante dalla zona, bloccandolo insieme ad altri militari in quanto molto agitato. Durante il controllo l'uomo ha anche cercato di disfarsi del coltello facendolo cadere a terra, ma è stato recuperato e sequestrato. Il gip ha convalidato l'arresto (pubblico ministero Sara Posa), disponendo la detenzione in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Voglio una sigaretta", coltello in pugno prende di mira una coppia: subito arrestato

ForlìToday è in caricamento