menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volontari col reddito di cittadinanza: a Modigliana vigilanza delle norme anti-covid fuori le scuole

"Vogliamo esprimere come Amministrazione Comunale il nostro ringraziamento in primo luogo ai volontari che si sono resi disponibili", sottolinea Lancioli

E' partito il 23 novembre un servizio di volontariato che attraverso la collaborazione con l'Auser ed il coordinamento dell'assistente sociale, valorizza la disponibilità di alcuni volontari, titolari del Reddito di Cittadinanza, che prestano il loro servizio nelle attività di assistenza nell'area scolastica; un servizio promosso dal Comune di Modigliana per rispondere alle esigenze, imposte anche dalla emergenza Covid, con l'intento di migliorare le condizioni di sicurezza nelle aree di accesso alla scuola dell'obbligo.

"Il progetto, su cui si è focalizzati, è la vigilanza in prossimità delle scuole e l'ingresso in sicurezza dei nostri bambini - sottolinea il vice sindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, Alice Lancioli - e che avevamo già anticipato al consiglio d'istituto ed alla direzione scolastica. I volontari, contattati dall'assistente sociale e coordinati dal gruppo Auser di Modigliana, già da lunedì sono attivi all'interno del vialetto che collega la scuola primaria alla scuola secondaria, per supervisionare il rispetto delle regole anti-covid in orario di ingresso e uscita dei ragazzi delle medie".

"Una seconda parte dell'iniziativa prevede il servizio di vigilanza stradale in prossimità della scuola materna G.Puntaroli, nell'incrocio con la via Marconi, che abbiamo potuto definire e concordare nel corso dell'incontro tenutosi martedì mattina in municipio, alla presenza dei volontari, dei rappresentanti dell'Auser, della assistente sociale e del vigile urbano che ha poi accompagnato i volontari nel sopralluogo per definire come svolgere l'attività di presidio dell'incrocio nelle fase di entrata e uscita dalla scuola materna - continua Lancioli -. Da sabato sarà infatti ripristinato il doppio senso di circolazione nell'incrocio tra via Marconi e via Puntaroli, con necessario intervento di vigilanza in orario di ingresso e uscita dei bambini dell'infanzia, verranno quindi eliminati i parcheggi che erano stati evidenziati a ridosso dell'incrocio".

Da mercoledì 9 dicembre i volontari si occuperanno di transennare l'area la mattina dalle 8 alle 9 e il pomeriggio dalle 15.30 alle 16, impedendo la discesa in via Marconi per chi proviene da via Puntaroli, consentendo così alle famiglie le attività di ingresso e uscita dalla scuola materna, come già avveniva in passato. "Vogliamo esprimere come Amministrazione Comunale il nostro ringraziamento in primo luogo ai volontari che si sono resi disponibili - sottolinea Lancioli -; un ringraziamento particolare lo vogliamo rivolgere all'assistente sociale che ha attivamente collaborato con noi per raggiungere questo obiettivo, ma vogliamo sottolineare l'importanza della collaborazione che si è resa possibile grazie alla disponibilità dell'Associazione Auser di Modigliana, alla quale hanno aderito i volontari, rientrando quindi nell'ambito della consolidata collaborazione tra l'Amministrazione Comunale e l'Auser di Modigliana".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento