menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Vuole vedere la figlia, si spoglia e urla frasi sconnesse sotto la sede dei Servizi sociali

Intorno alle 18 sono stati gli stessi addetti dei servizi sociali ad allertare le forze dell'ordine in quanto il soggetto, in strada, ha iniziato a inveire in direzione degli uffici urlando frasi sconnesse

Una pattuglia della Polizia di Stato è dovuta intervenire martedì sera per bloccare le escandescenze di un uomo, straniero di 35 anni, fermo sotto la sede dei servizi sociali del Comune di Forlì, in via Leone Cobelli. Intorno alle 18 sono stati gli stessi addetti dei servizi sociali ad allertare le forze dell'ordine in quanto il soggetto, in strada, ha iniziato a inveire in direzione degli uffici urlando frasi sconnesse, in quanto non era stato ricevuto all'interno. L'uomo pretendeva di avere contatti con la figlia, lamentandosi dei provvedimenti relativi all'affidamento della minore. Pur sotto l'acqua della pioggia battente, il contestatore si è spogliato rimanendo coi soli slip e continuando ad urlare per strada. A riportarlo alla calma è intervenuta la pattuglia della polizia, che non ha preso provvedimenti di denuncia in quanto non ha opposto resistenza. A seguito di visita psichiatrica è stato presa la decisione di eseguire un trattamento sanitario obbligatorio (Tso) e, una volta sedato, è stato portato all'ospedale Morgagni-Pierantoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento