rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Tre nuovi edifici scolastici grazie al Pnrr, il sindaco al Pd: "E c'è chi sostiene che non abbiamo progetti in Comune"

E' la risposta affilata che arriva dal sindaco Gian Luca Zattini al bilancio della sua amministrazione elaborato dal gruppo consigliare del Pd alcuni giorni fa

“C'è chi sostiene che abbiamo finito le idee, ma se dovevo andare avanti solo coi progetti lasciati da chi mi ha preceduto nel luglio del 2019 (cioè un mese dopo il suo insediamento, ndr) potevo interrompere la mia attività amministrativa”: è la risposta affilata che arriva dal sindaco Gian Luca Zattini al bilancio della sua amministrazione elaborato dal gruppo consigliare del Pd alcuni giorni fa. Il Pd, infatti, ha accusato Zattini di non avere propri progetti, ma di andare avanti con quelli avviati dall'amministrazione precedente di centro-sinistra. La risposta di Zattini è arrivata a margine  della conferenza stampa in cui il sindaco ha annunciato i progetti per costruire la nuova scuola media “Benedetto Croce” e la nuova scuola primaria “Manzoni”. Risale all'anno scorso, la presentazione della nuova scuola media Maroncelli

“Arrivati in Comune non abbiamo trovato niente come progetti per le scuole, anche se c'era una patrimonio di edifici degradati. Appena insediati abbiamo fatto una ricognizione delle scuole ed eravamo pronti a intervenire, poi il Pnrr ci ha dato la possibilità di agire in modo ancora più deciso – sempre il sindaco -. E questo nonostante ci sia una macchina comunale tarata per una certa mole di lavoro, lavoro che ora col Pnrr è decuplicato. E da tutti ci viene riconosciuto il grande sforzo che sta venendo fatto per farci trovare con progetti pronti”.

Sulla stessa linea anche l'assessore al Bilancio Vittorio Cicognani, che vanta i tempi spediti proprio per approfittare dei consistenti finanziamenti del Piano nazionale di ripresa e resilienza: “Abbiamo fatto un grande sforzo, con una spesa finora di un milione e mezzo di euro, per affidare le progettazioni a professionisti esterni, non era mai successo di rivolgersi così all'esterno. Questo perché prima mancava la progettazione”. E chiosa Cicognani: “E tenuto conto che rispetto a prima i collaboratori in Comune, impegnati nei progetti, sono sempre gli stessi, quello che è cambiato sono gli indirizzi politici dati ai tecnici”.

Sulle scuole conclude l'assessore all'Istruzione Paola Casara: “Oltre ai nuovi edifici, è in corso un project financing vinto da Hera per efficientare gli impianti termici di 21 scuole esistenti, in 5 casi sono previsti anche miglioramenti sismici. Per questo ci saranno cantieri per i miglioramenti delle scuole per i prossimi anni”.

Le principali notizie dell'8 febbraio

LE NUOVE SCUOLE - ADDIO ALL'IMPONENTE MANZONI: SORGERANNO DUE PLESSI

LE NUOVE SCUOLE - LA FUTURA "BENEDETTO CROCE": INTORNO ALLA CORTE AULE, SALE PER LA MUSICA E FACCIATE DI VETRI

LE NUOVE SCUOLE - TRE NUOVI EDIFICI SCOLASTICI  COL PNRR

L'ATTO VANDALICO - RAID "NO VAX" IN UNA SCUOLA ELEMENTARE

L'INTERVISTA: MATILDE MONTANARI SOGNA L'EUROSONG 2022

COVID - ECCO LA PILLOLA DI PFIZER

RIPRESA DELL'OCCUPAZIONE: ECCO LE CINQUE PROFESSIONI PIU' RICHIESTE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre nuovi edifici scolastici grazie al Pnrr, il sindaco al Pd: "E c'è chi sostiene che non abbiamo progetti in Comune"

ForlìToday è in caricamento