Cronaca

Zona rossa, luci accese di sera per i bimbi: "Asili nido vivi anche se chiusi, i mostri stanno lontani"

Sabato mattina il gestore di un nido d'infanzia forlivese ha ricevuto un messaggio da un genitore che aveva scritto "Questa mattina il mio bimbo appena sveglio mi chiede 'ma le luci del mio asilo sono spente?'

Sabato mattina il gestore di un nido d'infanzia forlivese ha ricevuto un messaggio da un genitore che aveva scritto "Questa mattina il mio bimbo appena sveglio mi chiede 'ma le luci del mio asilo sono spente?' ". Da qui è partita l'iniziativa. Ed è così che sabato sera tutte le luci dei alcuni nidi d’infanzia della città sono rimaste accese. Spiegano gli organizzatori della manifestazione: "Con questo gesto i gestori hanno voluto ricordare alle famiglie e a tutti i bambini, che le loro strutture sono e restano vive, piene di luce, per tenere lontani i mostri". "Questa non vuole essere una protesta - specificano i gestori - ma solo un messaggio di unione, fiducia e solidarietà per tutti i gestori e le famiglie che ancora una volta hanno visto chiudere le loro 'case'"

Sabato sera le luci dei nidi d'infanzia di Forlì sono rimaste accese per mandare un messaggio di vicinanza alle famiglie. Hanno partecipato all'iniziativa: Nido d'infanzia Le fate, Servizi  per l'infanzia Paolo Babini, Servizi per l'infanzia La Nave, Polo educativo Campanellino CIF- Formula Servizi alle persone, Nido d'infanzia Gli Gnomi, Nido d'infanzia Bimbolandia, Nido d'infanzia Santa Maria Lauretana, Nido d'infanzia Un Mondo Fantastico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona rossa, luci accese di sera per i bimbi: "Asili nido vivi anche se chiusi, i mostri stanno lontani"

ForlìToday è in caricamento