rotate-mobile
Cronaca

Ztl, arriva il 'grande fratello': "Le multe ci sono anche ora, garantiamo maggiore sicurezza"

Le telecamere posizionate all'ingresso della Ztl serviranno, sì per sanzionare chi non rispetta il codice della strada, ma anche per controllare chi entra in centro

Non si sa ancora come si chiamerà, se Sirio, Icarus, o altro. La parte tecnica dei varchi elettronici per il centro storico non sarà gestita dal Comune e il bando per l'affidamento partirà a breve, ma prima che il sistema sia attivo passerà circa un anno, si parla di inizio 2016. Dopo l'annuncio fatto sabato in conferenza stampa, quando è stato presentato il piano per il centro storico, le reazioni si sono concentrate su questo punto, la Lega Nord ha addirittura costituito un comitato 'anti varchi'. “Mi meraviglio che chi chiede legalità e sicurezza ogni giorno, reagisca in questo modo”, ha detto l'assessore alla mobilità Alberto Bellini.

LA LEGA CONTRO I VARCHI, LEGGI L'ARTICOLO

Le telecamere posizionate all'ingresso della Ztl serviranno, sì per sanzionare chi non rispetta il codice della strada, ma anche per controllare chi entra in centro. “Di fatto non cambierà nulla sulla questione delle sanzioni rispetto ad oggi. Chi entra in Ztl senza permesso viene sanzionato dalla polizia municipale o dagli ausiliari del traffico, è diversa solo la modalità. Inoltre su questo ci sono linee guida ben precise a livello regionale, che siamo stati sollecitati a rispettare”.

Il secondo livello di telecamere sarà installato alle porte esterne di ingresso al centro, e sarà quello che permetterà una semplificazione: possono essere utilizzate per sistemi automatici di pagamento degli accessi, dei permessi speciali e per la sosta e per livelli tariffari diversi in base alle emissioni dei veicoli. “Inoltre questo sistema di telecamere sarà un grande aiuto alla sicurezza, su questo ogni giorno commercianti e lega soprattutto ci chiedono interventi”, conclude Bellini

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, arriva il 'grande fratello': "Le multe ci sono anche ora, garantiamo maggiore sicurezza"

ForlìToday è in caricamento