menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima l'alcol, poi la zuffa. Fratelli finiscono in manette

Due fratellastri in manette per resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. E' successo nella nottata tra martedì e mercoledì in via Colombo, a pochi passi dalla stazione

Due fratellastri in manette per resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. E' successo nella nottata tra martedì e mercoledì in via Colombo, a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Forlì. I due, incensurati, che hanno in comune solo il padre, hanno alzato troppo il gomito, cominciando a infastidire i clienti di un locale. Uno dei due, di origini brasiliane, era vestito da donna. Il parapiglia è scoppiato quando la barista ha negato ai due un drink.

A quel punto è stato chiesto l'intervento del 112. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile. Alla vista degli uomini dell'Arma, la coppia di fratelli ha reagito con offese e minacce. Né è nata una breve colluttazione durante la quale i militari hanno riportato lievi lesioni. Processati per direttissima, davanti al giudice hanno mostrato diversi certificati medici per motivare la loro aggressività. Entrambi hanno patteggiato 12 mesi (pena sospesa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento