menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non tutti vanno male, alla ex Vallicelli accordo sui premi di risultato

E' stato raggiunto nella giornata di mercoledì 24 luglio un'ipotesi di accordo per l'istituzione di un contratto aziendale alla Sacmi Carpmec di Forlì (la ex Vallicelli) che occupa una ventina di dipendenti in prevalenza operai)

E’ stato raggiunto nella giornata di mercoledì 24 luglio un’ipotesi di accordo per l’istituzione di un contratto aziendale alla Sacmi Carpmec di Forlì (la ex Vallicelli, oggi controllata dal Gruppo Sacmi di Imola e che occupa una ventina di dipendenti in prevalenza operai) che è stato approvato all’unanimità questa mattina, 26 luglio, dai lavoratori con il voto tramite referendum.

Nonostante i lavoratori della Sacmi Carpmec abbiano ereditato nel passaggio aziendale tutte le condizioni contrattuali acquisite in precedenza in Vallicelli (la quattordicesima mensilità e premi di produzione fissi che incidono sulla paga oraria e tutti gli istituti contrattuali) si è riusciti a trovare una soluzione per introdurre un contratto aziendale di durata biennale anche perché il settore in cui è inserita Carpmec (la produzione di mulini per il settore ceramico) vede nel 2013 una tenuta dei volumi.

L’accordo, firmato dalla Direzione aziendale assistita da Unindustria e da dalla FIOM CGIL, dalla UILM UIL insieme alla RSU aziendale introduce un premio di risultato basato sull’andamento aziendale e sull’efficienza, che prevede anche l’erogazione a tutti i lavoratori di un acconto nel corso dell’anno di maturazione del premio. Importante è anche l’impegno dell’azienda, previsto nell’accordo, ad attivare contratti di apprendistato per inserire in azienda nuovi lavoratori e attivare percorsi di formazione e affiancamento nel momento in cui gli attuali dipendenti si avvineranno al pensionamento, mantenendo in questo modo gli organici, la stabilità delle forme contrattuali e la base industriale dell’azienda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento