menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto, lavoratori in assemblea confermano lo stato di agitazione

I lavoratori dell'aeroportuale Ridolfi si sono riuniti in assemblea giovedì, assieme a Cgil Cisl Uil Confederali e di Categoria

I lavoratori dell'aeroportuale Ridolfi si sono riuniti in assemblea giovedì, assieme a Cgil Cisl Uil  Confederali e di Categoria. Ora chiedono a Enac e all’assemblea dei Soci Seaf, convocata per lunedì pomeriggio, l’impegno nell’ambito della procedura di liquidazione, per la prosecuzione dell’attività lavorativa, mantenendo l’operatività del sito e di tutti i contratti in essere e l’attivazione di un tavolo specifico per garantire gli eventuali opportuni Ammortizzatori Sociali al fine di assicurare il sostegno al reddito per i lavoratori.

I lavoratori valutata la situazione venutasi a creare dopo il rifiuto di Sab di aderire al progetto di Holding Aeroportuale Regionale e l’intenzione di Seaf di procedere alla liquidazione volontaria della Società e vista la volontà di ENAC di procedere nel più breve tempo possibile alla definizione di un bando pubblico europeo per la riassegnazione della concessione per la gestione dell’Aeroporto Ridolfi di Forlì, fanno appello anche a tutte le Istituzioni di attivarsi al fine di rendere concreta questa opportunità.

L’assemblea da mandato a Cgil CislL Uil di proseguire lo stato di agitazione a partire dal presidio previsto per lunedì 14 maggio, in concomitanza con l’assemblea dei Soci.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento