menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il liquidatore di Seaf a Roma: "Verso il bando comunitario"

Il liquidatore nominato da Seaf, Riccardo Roveroni, mercoledì ha avuto il suo primo incontro con Enac, sul fututo dello scalo forlivese

Prima 'gita' romana per il liquidatore di Seaf, il commercialista bolognese Riccardo Roveroni, che mercoledì ha avuto il suo primo incontro con Enac, sul fututo dello scalo forlivese. “Ho trovato in Enac funzionari molto sensibili ai problemi dell'aeroporto di Forlì – spiega Roveroni - con i quali è stato possibile disegnare già il primo tratto del percorso di avvicinamento al bando comunitario per l'assegnazione della concessione aeroportuale, così da tenere aperta una porta per eventuali operatori interessati allo scalo”.


“L'obiettivo – continua il liquidatore - è ora quello di mantenere lo scalo operativo, come richiede Enac e preservare l'integrità dell'infrastruttura aeroportuale e i suoi valori. Nei prossimi giorni sarò impegnato con i miei collaboratori per accertare quali e quanti siano i costi minimi da sostenersi per il mantenimento dell'operatività dell'areoporto. Dopo questo accertamento decideremo in quali attività potrà consistere questa operatività”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento