Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia

'Stretta' sulle vacanze all'estero, le agenzie viaggi: "Pasqua compromessa". Dubbi sul passaporto vaccinale

Vivono praticamente in un limbo le agenzie di viaggi che cercano di soddisfare la voglia di partire e svagarsi delle persone

L'ultima novità è la stretta nei confronti dei viaggi all'estero, entrati prepotentemente al centro della bufera. Dopo le polemiche il governo è corso ai ripari con l'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza. Tampone e quarantena per chi rientra anche da Paesi dell'Unione Europea. È quanto previsto dall’ordinanza: per arrivi e rientri da Paesi dell’Unione Europea sarà previsto infatti un tampone in partenza, la quarantena di 5 giorni e quindi un ulteriore tampone alla fine del periodo di isolamento. La quarantena era già prevista invece per tutti i Paesi extra-Ue.

La possibilità di recarsi all’estero per turismo, anche durante il periodo di Pasqua, aveva fatto nascere il caso. Il presidente dell'Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini ha tuonato su Facebook: "Non si possono incontrare i propri cari, magari a pochi chilometri di distanza, ma è possibile prendere un aereo e farne migliaia per svago? Un controsenso che penalizza anche tutti gli operatori turistici e gli albergatori che da tanti mesi sono alle prese con forti perdite economiche. Spero si faccia presto chiarezza su questa assurda anomalia". Sullo sfondo i primi voli charter da Malpensa che portano tanti vacanzieri verso le Canarie.

Ma quali sono i paesi verso cui si può viaggiare? L'elenco è abbastanza lungo: Austria con limitazioni specifiche, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco.

Le agenzie viaggi in un limbo di incertezza

Vivono praticamente in un limbo le agenzie di viaggi che cercano di soddisfare la voglia di partire e svagarsi delle persone. L'agenzia cesenate Travel Planet sottolinea come questa stretta last-minute del ministro Speranza tarpa le ali ad un settore già in grossa crisi: "Disincentiva molto a partire".

Sulle prenotazioni in vista del periodo pasquale: "Richieste ce ne sono, c'è voglia di viaggiare ma il paradosso è che si apre al turismo ma non possiamo ricevere i clienti in agenzia. Alcuni passano e sono costretto a dirgli di mandare una mail. Tra le mete più richieste c'è la Grecia, mentre è ancora bloccato il settore delle crociere. In viaggio c'è solo la Msc Grandiosa che fa un percorso tra Italia e Malta". Sul passaporto vaccinale le idee sono chiare: "Diventa discrimnatorio se la campagna vaccinale va a rilento. Rischiano di essere tagliati fuori dalla novità proprio i giovani, che sono quelli che viaggiano di più".

Disappunto per la 'stretta' decisa dal ministro Speranza anche dall'agenzia Biondini viaggi di Forlì. Rammarico in particolare per il timing dell'ordinanza che arriva "a pochi giorni dalla Pasqua, ormai compromessa. E' un'ordinanza che blocca il traffico oltre-frontiera". Il malumore è tanto: "Siamo un settore fermo praticamente da un anno, non sappiamo  di che morte morire, e non si vedono onestamente spiragli all'orizzonte. Il passaporto vaccinale? Sarebbe un paletto positivo ma la grande incognita sono i tempi e la burocrazia. Quanto ci vorrà a metterlo a punto?".


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Stretta' sulle vacanze all'estero, le agenzie viaggi: "Pasqua compromessa". Dubbi sul passaporto vaccinale

ForlìToday è in caricamento