Confcommercio Forlì boccia il Decreto Cura Italia, Zattini: "Misure insufficienti"

Così il direttore di Confcommercio Forlì, Alberto Zattini, che chiarisce così le sue considerazioni

Le misure introdotte a sostegno delle attività economiche dal decreto Cura Italia? "Soltanto un timidissimo inizio, che per ora disattende ogni aspettativa". Così il direttore di Confcommercio Forlì, Alberto Zattini, che chiarisce così le sue considerazioni: "Per un sistema economico come quello italiano le conseguenze della chiusura della pressoché totalità degli esercizi commerciali, dei ristoranti, dei pubblici esercizi, degli alberghi, delle discoteche, dei mercati, del terziario rappresenta un colpo pesantissimo".

"Nell’immediato serve ben altro - argomenta Zattini -. Una più ampia moratoria fiscale, così come un aiuto serio e concreto per i danni subiti in termini di crollo di fatturato; insomma serve più liquidità alle imprese, e in prospettiva investimenti efficaci e sostegno alla domanda". Dal direttore di Confcommercio "parere nettamente contrario all’ipotizzato utilizzo dello strumento del click day per consentire agli aventi diritto di richiedere l’indennità di 600 euro  prevista dal decreto: non possiamo fare a chi prima arriva prima alloggia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Zattini "è di fondamentale importanza pensare già adesso al successivo provvedimento di aprile, dove dovranno essere messe in gioco ben altre risorse, auspicabilmente in stretta collaborazione con l’Unione Europea". Quindi un appello ai Comuni: "Serve attivarsi per adottare ogni provvedimento utile per ridurre adeguatamente i Tributi locali, che per alcune categorie, come ad esempio gli ambulanti, hanno una forte incidenza nei costi. Occorrono da parte di tutti scelte chiare e decise, noi continueremo a fare la nostra parte e non ci tireremo indietro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento