rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Alluvione e danni

Alluvione, emergenza agricoltura: i sindacati chiedono misure straordinarie per i lavoratori

Emergenza alluvione Romagna: le organizzazioni Sindacali del settore agroalimentare chiedono misure straordinarie per la tutela dei lavoratori e delle lavoratrici

Le organizzazioni sindacali del settore Agroalimentare Fai Cisl Romagna, Fla Cgil e Uila Uil di Forlì e di Cesena si stringono intorno alle famiglie dei lavoratori delle zone alluvionate che in questo momento soffrono e vedono a rischio il loro futuro. "Quello che sta succedendo lascia tutti attoniti, strade interrotte da frane, città ricoperte di melma, aziende sott’acqua, campi inondati, lavoro a rischio, in alcuni casi la certezza di non poter lavorare più nella stagione estiva - spiegano i sindacati -. I numeri che vengono fuori di ora in ora si arricchiscono purtroppo di dati sempre più drammatici: 23 fiumi esondati, 43 Comuni sott’acqua, 60 coinvolti da frane, per non parlare di aziende che hanno smesso di produrre e che probabilmente per molti mesi saranno in questa condizione".

"Nella provincia di Forlì Cesena sono migliaia gli addetti occupati nel settore agricolo i quali, a causa di questa calamità naturale, perderanno in parte o totalmente la garanzia del reddito e le tutele previdenziali - continuano i sindacati -. Per questo chiediamo alle Istituzioni locali e al Prefetto che si facciano carico di rappresentare ai Ministri del Lavoro e dell’Agricoltura, l’attivazione di misure straordinarie per garantire ai braccianti, già penalizzati dai recenti eventi climatici come gelate, grandinate, o influenze aviarie, tutele assistenziali e previdenziali. Questi lavoratori non possono permettersi oltre al danno anche la beffa". Fai, Flai e Uila di Forlì Cesena, attraverso i segretari generali di categoria Roberto Cangini, Lorenzo Biondi, Domenico Parigi, Alessandro Bandini e Alessandro Scarponi, chiedono "cassa integrazione straordinaria per gli Oti e gli Otd; per tutti gli assunti Otd, riconoscere il numero di giornate del 2022 ai fini assistenziali-previdenziali; accelerare la liquidazione della indennità di Disoccupazione agricola per garantire un immediato ristoro".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, emergenza agricoltura: i sindacati chiedono misure straordinarie per i lavoratori

ForlìToday è in caricamento