menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Franco Napolitano ed Enzo Cortesi

Franco Napolitano ed Enzo Cortesi

Cna: "Serve un progetto condiviso per salvare le piccole imprese"

Oltre il 73% degli occupati in Italia lavora in una piccola impresa. Da qui il titolo dell'Assemblea annuale di CNA Forlì-Cesena, "Piccola impresa. Il più grande datore di lavoro in Italia"

Oltre il 73% degli occupati in Italia lavora in una piccola impresa. Da qui il titolo dell’Assemblea annuale di CNA Forlì-Cesena, “Piccola impresa. Il più grande datore di lavoro in Italia”, che si terrà a Forlì sabato, alle ore 9.30 presso la sala Refettorio dei Musei San Domenico. Il programma dell’Assemblea è stato presentato giovedì a Forlì in una conferenza stampa a cui hanno partecipato Enzo Cortesi, presidente di Cna Forlì-Cesena e Franco Napolitano, direttore generale di Cna Forlì-Cesena.

L’Assemblea annuale vede protagonista la piccola impresa, vera locomotiva dell’economia italiana. Come è interessata dalle riforme e dalle novità introdotte dal governo nell’ultimo anno? Se ne parlerà in una tavola rotonda con ospiti molto qualificati che consentiranno di affrontare il tema da prospettive diverse e complementari. Della riforma Fornero e del suo impatto sulle piccole medie imprese parlerà il prof. Mario Ricciardi, esperto in politiche industriali dell’Università di Bologna, mentre Ugo Girardi, segretario generale di Unioncamere Emilia-Romagna dal suo interessante osservatorio mostrerà una fotografia con dati recentissimi dell’economia del nostro territorio, con tendenze in atto e temi caldi. La presenza di Sergio Silvestrini, segretario generale di CNA nazionale, consentirà di fare una panoramica più ampia sulle riforme complessive introdotte dal governo Monti. L’Assemblea sarà anche l’occasione per parlare alle Istituzioni locali e il messaggio di CNA e delle sue imprese sarà portato da Enzo Cortesi, presidente di CNA Forlì-Cesena.La tavola rotonda sarà moderata da Fabrizio Binacchi, direttore RAI Emilia-Romagna.

Ma quali saranno i temi portati al centro della scena dalle imprese di CNA? Come sostiene Enzo Cortesi, presidente di CNA Forlì-Cesena: “il nostro territorio ha bisogno urgente di una progettualità di ampio respiro, un coordinamento che punti su poche e precise parole chiave: cultura e turismo, sanità e benessere, green economy. E, a partire dalla valorizzazione dell’architettura del Novecento, serve un progetto di ampio respiro per la riqualificazione urbana, partendo dal patrimonio esistente e dall’efficientamento energetico (un’idea su cui CNA sta lavorando da tempo, in stretta relazione con le Amministrazioni locali). Tutti temi che possono diventare occasione di sviluppo e crescita per tutto il territorio. Con la visuale ben aperta su una dimensione internazionale ed europea che è sempre più determinante nel condizionare la nostra economia”.

Tante idee, ma anche molta concretezza, come emerge dalle parole di Franco Napolitano, direttore generale di CNA Forlì-Cesena: “CNA è il motore propulsivo di idee e progetti sul territorio. Negli ultimi anni abbiamo scelto di passare da Associazione che rivendica ad Associazione che propone, cosa che è decisamente molto più complicata. Ma è questo l’impegno che ci siamo assunti e che vogliamo portare avanti. Pensiamo alle ricerche finanziate recentemente da CNA e messe a disposizione della comunità: sul fotovoltaico, sulla competitività del nostro territorio (“Fattore impresa”) e sul distretto del riciclo. Nel 2012 ci stiamo concentrando su tre filoni: credito, lavoro e pagamenti, sempre nell’ottica di analizzare i problemi e proporre soluzioni che vadano a vantaggio di tutta la collettività”.

Riflessioni a tutto campo, quindi, ma anche un’Assemblea che vede gli imprenditori al centro. A partire dal filmato che introdurrà i lavori, con le videointerviste di quattro imprenditori della nostra provincia, che raccontano la propria esperienza tra progetti e crescenti difficoltà. A rappresentare gli oltre 7.800 associati di CNA Forlì-Cesena saranno presenti due imprenditori testimonial portatori di esperienze significative: la giovane imprenditrice Jessica Stenta, premiata recentemente al Salone del Mobile di Milano per le sue creazioni di design in titanio, e un imprenditore che, partendo da una bottega artigiana tradizionale, è arrivato a costruire un gruppo importante che si appresta a festeggiare i 50 anni di attività.

Facce e storie vere, testimonianza di quell’economia reale che è sempre stata la forza del nostro paese. L’Assemblea è l’occasione per lanciare la nuova campagna di comunicazione di CNA Forlì-Cesena, incentrata sul valore della piccola impresa nell’economia del nostro paese, affermazione che si basa su dati concreti e precisi. La piccola impresa, infatti, non è solo il più grande datore di lavoro in Italia, con 73% degli occupati, ma dà anche un grande contributo all’innovazione, se pensiamo che oltre il 35% delle PMI italiane investe in ricerca e sviluppo. E dimostra anche un grande senso di responsabilità, se si pensa che oltre il 35% delle PMI ha ridotto nell’ultimo anno il proprio impatto ambientale.

CNA celebra in questa occasione i propri valori, incarnati dagli esempi degli imprenditori associati, ma dimostra ancora una volta di essere un’organizzazione costantemente impegnata nel trovare nuove risposte ai bisogni in continuo cambiamento delle imprese e della comunità. Pensiamo al nuovo servizio di consulenza nella gestione del personale, nuova soluzione ad hoc per rispondere ai cambiamenti portati dalla riforma Fornero. Ma anche al nuovo portale “Romagnattiva. Con CNA imprese e giovani si incontrano on line” (www.romagnattiva.it), strumento completamente gratuito ideato dal sistema CNA per favorire l’incontro tra i giovani e le imprese di Forlì e Cesena. Oltre che per dare supporto ai giovani che si vogliono mettere alla prova con un’idea imprenditoriale. In occasione dell’Assemblea, gli esperti di Ecipar che lavorano al portale saranno presenti con uno stand per dare informazioni e risposte agli imprenditori interessati. L’Assemblea si pone a coronamento di una serie di iniziative, durate per tutto il mese di settembre e che hanno spaziato per tutto il territorio provinciale: a partire dai tre incontri intitolati “Riforma in corso”, che hanno permesso alle imprese di approfondire con gli esperti di CNA le innovazioni apportate dalla riforma Fornero, e proseguendo con le iniziative della Settimana del Buon Vivere per promuovere il portale Romagnattiva.

 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento