menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assemblea di Confindustria con il presidente nazionale Squinzi

E' un'Assemblea Generale densa di spunti di grande importanza quella che Unindustria Forlì-Cesena si appresta a celebrare, alle 18 di venerdì presso l'Auditorium dell'Istituto Tecnico Aeronautico "F.Baracca" di Forlì

E’ un’Assemblea Generale densa di spunti di grande importanza quella che Unindustria Forlì-Cesena si appresta a celebrare, alle 18 di venerdì presso l’Auditorium dell’Istituto Tecnico Aeronautico “F.Baracca” di Forlì - alla presenza del presidente nazionale di Confindustria Giorgio Squinzi. Si tratta, peraltro, della prima assemblea dell’organismo di rappresentanza dell’imprenditoria della provincia di Forlì-Cesena  emerso dall’unione  tra Confindustria e Confapi, una fusione che porterà per la prima volta in un unico organo assembleare circa 800 imprenditori della nostra provincia.

L’Assemblea Generale di Unindustria avrà una fase riservata ai soci, che si svolgerà nel primo pomeriggio, nel corso della quale verrà votata la proposta, già ufficiale da qualche mese, di riproporre al vertice Giovanni Torri, presidente che, insieme all’ex presidente di Confapi Luca Bettini, ha guidato la fusione tra le due associazioni che hanno dato vita ad Unindustria, al quale è stato affidato il compito di portare avanti il processo di sintesi tra le due strutture. Successivamente si procederà al rinnovo di 7 fra i 45 membri del consiglio direttivo dell’associazione, tramite ratifica dei risultati espressi dalle elezioni svolte all'interno delle Sezioni Merceologiche e votazione diretta dei 7 consiglieri di nomina assembleare.
Seguirà il bilancio dell’attività del 2011, commentato dal direttore generale di Unindustria Massimo Balzani, nel quale si evidenziano le gravi difficoltà in cui si dibatte tutt’ora l’economia locale che, a sua volta, agisce in un contesto nazionale ed europeo in cui la crisi persiste in modo drammatico. Una condizione quest’ultima non dissimile da quella della provincia di Forlì-Cesena, che, se nei primi sei mesi dell’anno pareva riservare qualche vaga apertura, mostra invece proiezioni altamente negative anche per l’anno in corso e per il prossimo.


La fase pubblica dell’Assemblea, aperta al pubblico – che si apre alle ore 18 – prenderà avvio con il saluto del sindaco di Forlì Roberto Balzani. Seguirà l’intervento di Massimo Bulbi, presidente della Provincia di Forlì-Cesena, quindi le relazioni del presidente di Unindustria Giovanni Torri e del presidente nazionale di Confindustria Giorgio Squinzi. Molta attenzione, in un momento come quello attuale, sarà riservata all’intervento del presidente Giorgio Squinzi, mentre numerosi saranno i temi urgenti di carattere provinciale su cui interverrà Giovanni Torri. Tra questi la crisi attuale ed i suoi effetti sul sistema locale, la vicenda del fallimento della società Sapro, l’accesso al credito, la necessità di operare tagli alla burocrazia, il futuro dell’aeroporto di Forlì, il recupero dei divario digitale nelle aziende e nella pubblica amministrazione, l’esigenza di nuovi modelli di sviluppo e il futuro dei giovani e, infine, il riordino istituzionale tenendo ferma l’esigenza di non indebolire i servizi, e le sinergie fra le Associazioni degli industriali. A questo proposito occorre sottolineare che saranno presenti  i presidenti di Confindustria di Rimini e di Ravenna, rispettivamente Maurizio Focchi e Guido Ottolenghi che, con la loro presenza, rafforzeranno il progetto di effettuare sinergie tra le varie realtà romagnole aderenti a Confindustria. Operazione che coglie le istanze di accorpamento e razionalizzazione delle risorse che impegna in questi giorni istituzioni e associazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento