menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Astercoop, i lavoratori questa volta "licenziano" l'azienda

Dopo l'annuncio di tre giorni di sciopero Centrale Adriatica (magazzini della Coop) annuncia la rinuncia di Astercoop all'appalto. I 130 lavoratori hanno rinunciato allo sciopero: "E' uno spartiacque"

I lavoratori compatti “cacciano via” la cooperativa che, per i sindacati, avrebbe cancellato tutta una serie di diritti. Lo annunciano i sindacati del commercio di Cgil, Cisl e Uil, Filcams Fisascat Uiltucs che avevano proclamato lo sciopero di tre giorni nel centro di immagazzinamento della Coop, che sarebbe dovuto andare in appalto ad Astercoop. L’esito dell’incontro avvenuto mercoledì in tarda serata con Centrale Adriatica è stato la rinuncia di Astercoop al servizio e la prosecuzione dell’appalto in essere ad UNILOG e quindi alla cooperativa Alfa sub appaltatrice. Lo sciopero è stato cancellato.

Di fatto vengono scongiurati nei fatti, i timori sia occupazionali che rispetto alle condizioni di lavoro che vengono così integralmente mantenute. Dice una nota di Giorgini Maria, Guarini Davide e Casadei Maurizio: “Esprimiamo soddisfazione per l’esito positivo della vertenza determinato in primo luogo dalla unità di tutti i lavoratori nel chiedere il rispetto dei diritti quali l’applicazione del contratto di lavoro e il mantenimento delle condizioni  presenti nella contrattazione integrativa aziendale, in secondo luogo dalla consapevolezza maturata in tutti che qualora si fossero accettate le condizioni poste da Astercoop ciò non avrebbe non solo garantito i lavoratori ma nemmeno la qualità del servizio ai soci di Centrale Adriatica”.

Visto il venir meno delle ragioni che hanno portato alla proclamazione dello stato di agitazione, i sindacati assieme alle rappresentanze interne hanno revocato lo sciopero. Concludono i sindacati: “Abbiamo creato uno spartiacque tra chi vorrebbe fare impresa peggiorando le condizioni dei lavoratori e chi invece sostiene che qualità del lavoro ed efficienza del servizio possono coesistere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento