rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Fieravicola

Attività a pieno ritmo per Fieravicola: risorse aumentate per incoming e missioni internazionali

Prossimi appuntamenti per la filiera la presentazione in Algeria a novembre e il Poultry Forum a Forlì il 28 ottobre

In preparazione della prossima edizione di Fieravicola, che si terrà a Rimini dal 3 al 5 maggio, fervono le presentazioni internazionali e le attività a supporto della filiera avicola. Il primo appuntamento è il Poultry Forum, previsto per il 28 ottobre a Forlì all’ex Convento San Domenico, dove si esaminerà l ‘andamento del settore delle carni bianche e delle uova. L'analisi, effettuata da Ismea ,sarà al centro di una  tavola rotonda che vedrà l’intervento del Ministero dell’Agricoltura, delle Associazioni e della distribuzione, il tutto inserito all’interno delle sessioni scientifiche organizzate da Sipa. Sarà un momento di incontro organizzato da Fieravicola in collaborazione con le associazioni Unaitalia e Assoavi, che vede ancora una volta riuniti tutti i protagonisti della filiera avicola che hanno già aderito come espositori alla fiera del prossimo anno.

Lunedì 7 novembre sarà la volta della presentazione, presso l’Ambasciata italiana ad Algeri, di Fieravicola agli operatori e stakeholder algerini del settore. Da questo importante paese sono attesi numerosi buyer che visiteranno la fiera alla ricerca di tecnologie per migliorare i propri allevamenti. Seguiranno altri eventi di promozione in Nord Africa ed est Europa, a cui potranno partecipare le aziende espositrici. E’ proprio sul fronte della forte crescita dei buyer internazionali che si caratterizzerà la prossima edizione di Fieravicola, che si terrà come di consueto in contemporanea a Macfrut, la cui prossima edizione potrà contare su un forte investimento promozionale da parte di Ice. La sinergia tra le due fiere crea un grande hub per l’agrifood, dal grande appeal internazionale, i cui positivi risultati si sono già visti nella edizione 2021.

“Far parte della community Fieravicola significa poter contare sullo sviluppo di nuovi business, sfruttare tutte le opportunità di confronto con professionisti interessati e avere una voce autorevole per il dialogo istituzionale ai massimi livelli”, dichiara il presidente di Fieravicola Renzo Piraccini. “Ci fa piacere aver finalmente ricompattato tutto il settore attorno ad un unico grande evento fieristico - sottolinea Stefano Gagliardi, direttore di Assoavi -. In Fieravicola si ritrovano le associazioni e i maggiori protagonisti della filiera, ad iniziare dai grandi brand della produzione”.

"In una fase storica così complessa per le imprese, con impennate dei costi di produzione e incertezza sui mercati, occasioni di crescita e confronto per gli operatori come quelle promosse da Fieravicola sono fondamentali per allargare le prospettive di business e confrontarsi come settore con le istituzioni sui temi centrali per la filiera avicola", conclude il presidente di Unaitalia, Antonio Forlini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività a pieno ritmo per Fieravicola: risorse aumentate per incoming e missioni internazionali

ForlìToday è in caricamento