rotate-mobile
Economia

Autotrasporto, Cna lancia l'allarme carburanti: "Prezzo del metano addirittura raddoppiato"

Una spirale di aumenti che colpisce i maggiori utilizzatori di questa materia prima, in particolare gli autotrasportatori

Aumenti del gasolio del 20% in un anno, un punto in più per il Gpl. Prezzo del metano addirittura raddoppiato, così come quello degli additivi (AD-Blue) necessari per il funzionamento dei motori diesel euro 6, quelli più attenti all’ambiente. Una spirale di aumenti che colpisce i maggiori utilizzatori di questa materia prima, in particolare gli autotrasportatori. “È una situazione che si avvia velocemente verso l’insostenibilità – denuncia Paolo Andreini, presidente Cna Fita Forlì-Cesena – perché molte imprese del settore, in particolare le più piccole, iniziano ad essere alle prese con problemi di liquidità pesanti”.

“Parlare di problemi che mettono a rischio il funzionamento del sistema dei trasporti non è esagerato – ribadisce Andreini – ci saranno infatti molte imprese che si fermeranno, non perché manchi il lavoro, ma perché i viaggi non saranno più sostenibili: ogni viaggio infatti, con un costo del carburante così elevato, diventa una rimessa per l’autotrasportatore. Si aggiunga il fatto che la carenza di autisti sta cominciando a diventare endemica, per un settore che fa delle risorse umane una ricchezza e che non può prescindere da autisti seri, competenti e in regola che guidino i mezzi".

"Gli autotrasportatori hanno il dovere di aumentare le tariffe dei trasporti per calmierare, almeno parzialmente, l’aumento di questi costi - prosegue Andreini -. Il rischio evidente però sarà quello del dumping tariffario con gli autotrasportatori che provengono dell’estero che, a distanza di pochi giorni dalla vicenda Green Pass, hanno meno costi e quindi possono mettere sul piatto offerte più competitive, e non per colpa degli operatori italiani. Una cosa ingiusta, secondo Cna Fita Forlì-Cesena, visto che questi costi sono determinati in modo importante dalle Accise, una tassazione, la più elevata in Europa, che grava sui carburanti. È ora di mettere mano a questa situazione, ormai anacronistica, che penalizza una categoria vitale per il sistema economico italiano e di rendere questa tassazione meno onerosa per le imprese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autotrasporto, Cna lancia l'allarme carburanti: "Prezzo del metano addirittura raddoppiato"

ForlìToday è in caricamento