Autotrasporto, Confartigianato: "Un decreto per il rinnovo dei mezzi"

Il Ministero dei Trasporti ha stanziato 122 milioni di euro di contributi per il biennio 2020/2021 a sostegno degli investimenti delle imprese di autotrasporto nel rinnovo dei mezzi

Più attenzione all'ambiente sostituendo il parco mezzi circolante, incentivando la rottamazione e il passaggio a tecnologie più green. Il Ministero dei Trasporti ha stanziato 122 milioni di euro di contributi per il biennio 2020/2021 a sostegno degli investimenti delle imprese di autotrasporto nel rinnovo dei mezzi. Le risorse sono state previste dal Decreto 203 del 12 maggio 2020, provvedimento valutato estremamente positivo da Confartigianato per consentire l'incremento della dotazione degli incentivi nella nuova programmazione del Ministero dei Trasporti. 

Come spiegano i vertici di Confartigianato, "la ministra Paola De Micheli recepisce le proposte per un autotrasporto merci sicuro, competitivo, meno inquinante e più efficiente. Lavoriamo a questo progetto già da due anni e ora finalmente vediamo realizzare la proposta di istituzione di un fondo nazionale per il rinnovo delle flotte, a cui sarà importante dedicare risorse anche in futuro, per favorire la svolta ecologica nel settore dell’autotrasporto. La sostenibilità ambientale è già un impegno delle nostre imprese, ma è fondamentale che sia anche al centro delle politiche di incentivazione del settore e che gli imprenditori possano contare su sostegni economici e normativi per poter rinnovare i veicoli con mezzi a bassissime emissioni, più sicuri e tecnologicamente avanzati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non appena pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il provvedimento renderà finanziabili gli acquisti effettuati dopo la sua entrata in vigore, il giorno successivo alla pubblicazione. Successivamente sarà emanato il Decreto Dirigenziale che fornirà le modalità e procedure per presentare la domanda di accesso ai contributi. Chiariscono ancora da Confartigianato “la suddivisione delle risorse disponibili, che ammontano a 122.255.624 euro complessivi, sarà di 46,4 milioni per veicoli a trazione alternativa (LNG, CNG, Ibrida e Full Electric); 44,1 per rottamazione e contestuale acquisizione di veicoli euro VI e veicoli commerciali leggeri; 29,2 milioni per rimorchi e semirimorchi per trasporto combinato ferroviario e marittimo e 2,4 milioni per casse mobili.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Centauro si schianta contro l'auto in svolta e viene sbalzato contro il guard-rail: è grave

  • Esce di strada e finisce con l'auto contro la recinzione di una casa: è grave

  • La consegna del pane si conclude nella scarpata, fornaio ferito all'alba nello schianto

  • Forlimpopoli entra nel Guinness dei Primati per la sfoglia tirata al matterello più lunga del mondo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento