Economia

Bando periferie, la preoccupazione delle imprese: "Grave perdere i contributi statali"

"Stiamo seguendo di ora in ora l’evoluzione della discussione parlamentare, e le notizie si susseguono", evidenziano Cna e Confartigianato

Il Foro Boario, la riqualificazione rientra nei fondi del "Bando periferie"

Lorenzo Zanotti, presidente di Cna Forlì-Cesena e Luca Morigi, presidente di Confartigianato Forlì, manifestazione "grande preoccupazione" per il destino dei fonti del "Bando periferie" (per Forlì 8,3 milioni di euro, destinati a 12 progetti urbanistici strategici). "Questi progetti sono stati pensati con un metodo di co-finanziamento che prevede il coinvolgimento di diversi enti: in questo modo, con un meccanismo virtuoso, gli 8,3 milioni destinati a Forlì diventerebbero 16, in pratica raddoppiando l’impatto positivo", evidenziano Zanotti e Morigi.

"Se salta il finanziamento statale, già deliberato, perderemo anche i restanti contributi: sarebbe un duro colpo per la città e il territorio - proseguono i presidenti di Cna e Confartigianato -. Come rappresentanti delle micro piccole medie imprese fortemente radicate nel territorio, abbiamo sempre promosso la co-progettazione e i progetti di comunità, non possiamo quindi che esprimere grande preoccupazione per le ricadute negative sulle imprese e sulla comunità nel suo complesso".

"Stiamo seguendo di ora in ora l’evoluzione della discussione parlamentare, e le notizie si susseguono. Confermiamo i nostri timori per il fatto che queste risorse non siano immediatamente disponibili, registriamo con attenzione la disponibilità da parte del premier Conte – in occasione di un recente incontro con l’Anci – a recuperarle attraverso altri provvedimenti. Chiediamo che questa promessa venga accompagnata dai necessari impegni e coperture normative - concludono -. Continueremo a sostenere questa possibilità, assieme a tutti coloro che si sono adoperati in tal senso fino ad oggi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando periferie, la preoccupazione delle imprese: "Grave perdere i contributi statali"

ForlìToday è in caricamento