menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il caso delle bollette del gas a Bertinoro, GDF Suez: “Nessuna anomalia”

Bollette anomale nel comune di Bertinoro, arriva la replica di GDF Suez, la multinazionale francese che ha assorbito l'Italcogim che dava il servizio del gas nel comune

Bollette anomale nel comune di Bertinoro, arriva la replica di GDF Suez, la multinazionale francese che ha assorbito l’Italcogim che dava il servizio del gas nel comune. Per la nota di GDF Suez non esisterebbero “anomalie nelle fatture emesse nel Comune di Bertinoro e che il conguaglio cui si fa riferimento nel testo non dipende dalla società ma dal ricalcolo dei volumi di gas, in base ai dati di lettura rilevati dal distributore locale - con il cosiddetto coefficiente C. Tale indice è, infatti, imposto dall’AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas - www.autorita.energia.it) a cui GDF SUEZ Energie, così come gli altri operatori del settore, deve attenersi”.

Il Comune di Bertinoro, da parte sua, ha comunicato a tutti i cittadini - che a loro volta si stanno recando in diversi in municipio per avere delucidazioni – che si può chiedere la sospensione del pagamento e invitaa rivolgersi alle associazioni di consumatori, per approfondire la veridicità di quanto spiega l’ex Italcogim.

Per la nota, in particolare, “Il conguaglio citato, pertanto, ha origine proprio dalle delibere dell’Autorità dell’Energia Elettrica ed il Gas (ARG/gas 159/08 e ARG/gas 79/09), che prevedono l’utilizzo del Coefficiente C per calcolare i volumi di gas consumati dai clienti in base anche alla pressione e alla temperatura e alla zona altimetrica in cui si trova il contatore. GDF SUEZ Energie, in qualità di venditore, è tenuta ad applicare tali variazioni una volta ricevuta la comunicazione da parte del distributore locale poiché impattano sulla validità fiscale dei consumi rilevati. Si ribadisce, pertanto la correttezza dell’applicazione dei parametri di fatturazione da parte di GDF SUEZ Energie”.

Il maxi-conguaglio risale perfino all’annualità 2007 (mentre per esempio l’operatore prevalente nel territorio di Forlì-Cesena, Hera, applica il fattore C puntualmente in tutte le bollette bimestrali) e per diversi bertinoresi è stata recapitata una richiesta molto cospicua.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento