Economia

Bilancio in attivo per Livia Tellus: senza Seaf 3 milioni di dividendi

Il bilancio è in attivo per Livia Tellus spa, la società delle partecipate del Comune di Forlì, che dopo la chiusura di Seaf, distribuisce dividendi all'amministrazione

Il bilancio è in attivo per Livia Tellus spa, la società delle partecipate del Comune di Forlì, che dopo la chiusura della società di gestione dell'aeroporto,  Seaf, distribuisce dividendi all'amministrazione. Martedì, in commissione consiliare, i vertici della holding hanno confermato un bilancio preconsuntivo 2013 pari a 2,739 milioni di euro, contro un risultato netto 2012 di 2,361 milioni. I dividendi 2013 ammontano a 3,144 milioni: da Hera arrivano 1,968 milioni, da Romagna Acque 500 mila euro, da Unica Reti 586.826 euro, da Forlì Farma 30 mila euro.

Una settimana fa è stata conclusa poi la cessione dei diritti di opzione di Hera, come avvenuto in altri Comuni, raggiungendo plusvalenze per circa 180mila euro. Sulla possibilità che Romagna Acque, società in attivo, possa intervenire contro la crisi dell'aeroporto, proposta suggerita dal capogruppo Pdl Alessandro Rondoni, il presidente Massimo Beleffi ha risposto che la Società delle fonti "investe secondo il proprio oggetto sociale, quindi è difficile".

Durante la commissione non è stata affrontata la situazione di Start Romagna spa  sarà dedicata una seduta ad hoc il 28 novembre (il coordinamento dei soci è il 21): con il nuovo presidente Paolo Prati, insediato a luglio, continuano comunque i tagli e, dai 2,4 milioni di euro di perdita nel 2011, si è passati a -1,9 milioni nel 2012. Sul tema fiere (nel 2013 Fieravicola ha ottenuto più visitatori ma meno ricavi rispetto alla precedente edizione del 2011), il direttore di Livia Tellus, Stefano Foschi, ha ricordato, in chiave di integrazione con Cesena e regionale, che Forlì rappresenta un'anomalia in quanto la sua Fiera possiede anche gli asset immobiliari del quartiere: al momento il Comune sta valutando lo scorporo degli immobili, ma la decisione è politica e spetterà alle nuove amministrazioni in sella sia a Forlì, sia a Cesena nel 2014.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio in attivo per Livia Tellus: senza Seaf 3 milioni di dividendi

ForlìToday è in caricamento