rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Agricoltura

Biologica, dalle dimensioni generose: è made in Forlì la fragola "Elodì"

Il mercato delle fragole biologiche e convenzionali è in progressiva e costante crescita in tutta Europa

Almaverde Bio lancia la sua ultima novità: la fragola “Elodì” coltivata esclusivamente in Romagna. Questa fragola è il risultato della ricerca del Gruppo Newplant, insieme al Crea di Forlì, volta a creare un prodotto idoneo alla produzione biologica. “Elodì” a è commercializzata da Canova, la società del Gruppo Apofruit specializzata in ortofrutta fresca biologica.

Un Mercato in crescita

Il mercato delle fragole biologiche e convenzionali è in progressiva e costante crescita in tutta Europa. Recenti analisi di prospettiva riportate nello Strawberry Global Market Overview 2024-2027 indicano una crescita del mercato delle fragole, trainata soprattutto da Germania e Italia, pari al +3,38% annuo. Tra gli elementi determinanti per la crescita di appeal della fragola per i consumatori europei c’è la sostenibilità e il biologico ne è l’interprete principale.

La spinta all’acquisto di prodotti salubri e sostenibili è uno dei più importanti driver di acquisto, soprattutto per il target di consumatori sempre più sensibili a questi temi importanti per il futuro del pianeta. I recenti dati di Cso Italy sui consumi di fragole in Italia evidenziano, infatti, che i responsabili acquisti più giovani (under 34) sono determinanti per la crescita dell’intera categoria fragola. Nel corso del 2023 sono state quasi 6mila le tonnellate di fragole acquistate dai responsabili con età inferiore ai 34 anni (+15% anche se la penetrazione è più contenuta fra le diverse fasce d’età, fermandosi al 59%. Coloro che hanno fra i 35 ed i 44 anni accentrano il 14% dei volumi di acquisto e la penetrazione è del 66%, a seguire la fascia 45-54 anni con il 22% delle quantità con penetrazione al 67%).

"La varietà è stata selezionata per il suo aroma intenso e il giusto equilibrio tra dolcezza e acidità, caratteristiche particolarmente apprezzate dai consumatori - viene illustrato da Almaverde Bio -. Le fragole sono di dimensioni generose, con una consistenza che mantiene integrità e freschezza anche dopo la raccolta, rendendole ideali sia per il consumo fresco sia per la preparazione di dolci e conserve. La produzione esclusiva in Romagna conferisce identità territoriale al prodotto valorizzando un territorio e agricoltori storicamente specializzati nella fragolicoltura".

Sostenibilità e impatto ambientale

Coltivata seguendo i rigorosi standard della produzione biologica certificata “Elodì” Almaverde Bio non solo risponde alla crescente domanda di prodotti sostenibili ma contribuisce attivamente alla salvaguardia dell'ambiente. Le pratiche di coltivazione impiegano metodi che promuovono la biodiversità e riducono l'uso di risorse naturali, come l'acqua e il suolo, garantendo un impatto ridotto sull'ecosistema locale. E questo va a rafforzare i contenuti del progetto europeo It’s Bio grazie al quale le informazioni sui valori del biologico europeo vengono diffusi in Italia, Belgio e Grecia.

Disponibilità e Distribuzione

La fragola "Elody” a marchio Almaverde Bio è disponibile nelle Isole Almaverde Bio, gli spazi dedicati al biologico gestiti in autonomia da Canova all’interno dei reparti ortofrutta della grande distribuzione. It’s Bio è un progetto finanziato da Unione Europea e AOP Gruppo Vi.Va., con la partecipazione di Almaverde Bio, Apofruit, Codma OP, Ca’ Nova, Coop Sole, AOP La Mongolfiera, OrtoRomi e OP Terre di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biologica, dalle dimensioni generose: è made in Forlì la fragola "Elodì"

ForlìToday è in caricamento