menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pensioni maggio, si anticipano i pagamenti: il calendario per il ritiro alle Poste

L'anticipo riguarda unicamente i pensionati che riscuotono il trattamento previdenziale negli uffici postali (non sono interessati tutti quei pensionati che fanno riferimento al sistema bancario)

Anche per il mese di maggio vige la regola dell’anticipazione dell’assegno pensionistico. L'anticipo riguarda unicamente i pensionati che riscuotono il trattamento previdenziale negli uffici postali (non sono interessati tutti quei pensionati che fanno riferimento al sistema bancario). Le pensioni del mese di maggio verranno accreditate a partire da lunedì: in considerazione del perdurare dell’emergenza sanitaria, coloro che non possono evitare di ritirare la pensione in contanti negli uffici postali, dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal seguente calendario che potrà variare a seconda del numero di giorni di apertura dell’ufficio postale di riferimento: i cognomi dalla A alla C lunedì 26 dalla D alla G martedì 27, dalla H alla M mercoledì 28, dalla N alla R giovedì 29 e dalla S alla Z venerdì 30.

Il primo maggio gli uffici postali saranno ovviamente chiusi, pertanto il calendario di questo mese è spalmato su 5 giorni anziché sui consueti 6. Questa la ripartizione per gli uffici postali aperti 4 giorni: nel primo giorno d'apertura dalla A alla C, nel secondo dalla D alla K, nel terzo dalla L alla P e nel quarto dalla Q alla Z; per quelli aperti tre giorni dalla A alla D nel primo giorno d'apertura, dalla E alla O nel secondo e dalla P alla Z nel terzo; mentre per quelli aperti due giorni dalla A alla K nel primo giorno d'apertura e dalla L alla Z nel secondo.

Poste Italiane ricorda inoltre "che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti e che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Forlì Airport spicca il volo": il Rotary Club incontra lo staff del Ridolfi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento