Martedì, 16 Luglio 2024
Coldiretti

Cambio al vertice della direzione di Coldiretti Forlì-Cesena: alla guida c'è Alessandro Corsini

Il consiglio provinciale di Coldiretti Forlì-Cesena, tramite il presidente Massimiliano Bernabini, ha espresso il "più vivo ringraziamento a Giulio Federici per la sua attività alla direzione di Forlì-Cesena

Con l’approvazione unanime del consiglio provinciale si è sancito l’avvicendamento alla direzione di Coldiretti Forlì-Cesena tra Giulio Federici, che andrà a ricoprire un importante incarico in altra Regione e Alessandro Corsini che assume il ruolo di direttore nella provincia di Forlì-Cesena. Alla presenza di Giovanni Benedetti e Paolo Giannini in rappresentanza di Coldiretti nazionale e del direttore regionale Marco Allaria Olivieri, il consiglio provinciale di Coldiretti Forlì-Cesena, tramite il presidente Massimiliano Bernabini, ha espresso il "più vivo ringraziamento a Giulio Federici per la sua attività alla direzione di Forlì-Cesena, improntata ad un recupero di competitività della Federazione ed un profondo interesse per le imprese agricole associate, in un periodo in cui più forte è stata anche la necessità di implementare il progetto Coldiretti per l’agricoltura italiana, con un evento pandemico grave e presente che ha rinnovato l’importanza del settore agricolo a livello nazionale e mondiale, lanciando una sfida a tutto campo nella costruzione di un modello di sviluppo per il made in Italy agroalimentare ancora più articolato ma fluido".

Un impegno forte, che Bernabini ha riconosciuto a Federici, che ha portato ad operare sia sul versante organizzativo interno, sia nelle attività economiche e sindacali della nostra provincia, i cui risultati sono evidenti nei numeri e nelle recenti iniziative. "Sarà un cambio di direttore - ha sottolineato Bernabini -, che non produrrà strappi od effetti bruschi, passeremo da una valida professionalità, ad un’altra altrettanto valida". Il saluto di Corsini, nuovo direttore nella provincia dopo molti anni di esperienza alla guida di altre federazioni: in Emilia Romagna a Parma ed in Toscana a Grosseto e Massa Carrara e Lucca, ha rimarcato il suo impegno "nell’affiancare la dirigenza nel portare avanti il progetto di Coldiretti e dare alle imprese associate un servizio di massima efficienza e sostegno nella competizione sui mercati, mettendo a disposizione la sua esperienza in una realtà sicuramente non facile, ma stimolante sotto molti punti di vista come quella Forlivese", ringraziando Federici "per il lavoro svolto e dando disponibilità a quello spirito di squadra che per Coldiretti è un valore aggiunto, a disposizione dei soci". Corsini inoltre anticipa tra le progettualità in previsione per i prossimi mesi, "un programma di incontri sul territorio, tesi alla condivisione delle tematiche agricole e alla contestualizzazione del nuovo ruolo dell’agricoltura nella società contemporanea dopo l’evento pandemico e la crisi legata alla guerra in Ucraina".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio al vertice della direzione di Coldiretti Forlì-Cesena: alla guida c'è Alessandro Corsini
ForlìToday è in caricamento