rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Economia

Caro bollette e benzina, l'azienda in aiuto dei propri dipendenti: regala loro 1000 euro a testa

Lavoratori dell’azienda forlivese che hanno infatti ricevuto, in prossimità delle festività natalizie, le Conad Card per un valore complessivo di oltre 80 mila euro, utilizzabili nei supermercati accreditati, ma anche per fare rifornimento di carburante

Il caro bollette, l’aumento dei costi dei prodotti alimentari, la corsa dell’inflazione: sono tante le criticità che le famiglie forlivesi hanno dovuto fronteggiare nell’ultimo anno. E, a fronte di questa situazione di grande incertezza e difficoltà come mai negli ultimi decenni, l’azienda forlivese Anofor ha deciso di sostenere i propri lavoratori con un bonus di mille euro (a persona) in buoni per fare la spesa e non solo. 


Lavoratori dell’azienda forlivese che hanno infatti ricevuto, in prossimità delle festività natalizie, le Conad Card per un valore complessivo di oltre 80 mila euro, utilizzabili nei supermercati accreditati, ma anche per fare rifornimento di carburante. “In un contesto come quello attuale, in cui le famiglie fanno fatica a sostenere le tante spese dovute ai rincari, ho pensato che fosse importante far sentire a tutti i miei collaboratori la vicinanza dell’azienda in modo concreto e pratico - dice Marco Casadei, amministratore unico di Anofor - in un periodo particolarmente impegnativo”. 


Fondata nel 1967 dal padre, Medardo Casadei, venuto a mancare nel 2007, Anofor è un’azienda specializzata nel settore del trattamento superficiale dell’alluminio, dalla verniciatura bianca all’ossidazione fino alla colorazione effetto legno, che ad oggi conta un’ottantina di lavoratori. Presente sul territorio da oltre cinquant’anni, opera in tre stabilimenti: il primo dislocato in via Ansaldo, su una superficie di 6.500 mq, gli altri due inaugurati nel 2017 in via Gramadora, su una superficie di ulteriori 6500 mq, per una produttività complessiva che va dalle 50 alle 60 tonnellate al giorno di materiale lavorato, e con un fatturato annuo che si aggira sui 10 milioni di euro. 


“Tenuto conto del difficile momento economico e della sua ricaduta sociale - spiega il titolare - questo “bonus” vuole essere un ringraziamento per il grande lavoro di squadra grazie al quale in questi anni l’impresa è riuscita ad evolversi costantemente raddoppiando i volumi e conseguendo risultati positivi, anche e soprattutto per l’impegno di tutti i collaboratori e lavoratori che merita di essere riconosciuto e che ci consentirà di gettare le basi per un 2023 che ci auguriamo ricco di soddisfazioni”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette e benzina, l'azienda in aiuto dei propri dipendenti: regala loro 1000 euro a testa

ForlìToday è in caricamento